Martedì, 21 Ottobre 2014 11:17

Al 27 ottobre la scadenza per il modello 730/2014 integrativo

Scade lunedì 27 ottobre il termine per la presentazione del modello 730/2014 integrativo. Il modello è previsto per quei contribuenti che, nella fase di compilazione del modello 730/2014, abbiano compiuto errori od omesso dei dati.

Tre codici

In base ai casi, sono previsti differenti codici da specificare nella casella “730 integrativo”:  

- codice 1, se dalla variazione derivi un maggior credito o un minor debito o un'imposta invariata;

- codice 2, qualora la modifica vada ad integrare alcuni omessi dati identificativi del sostituto d'imposta che eseguirà il conguaglio;

- codice 3, per correzioni che riguardino i dati identificativi del sostituto, o da cui derivi un maggior credito, un minor debito o un'imposta invariata (caso misto).

Presentazione e iter del modello

Il 730 integrativo deve essere consegnato dal contribuente ad un Caf o un professionista abilitato, che al momento della ricezione rilascerà la relativa ricevuta modello 730-2.
Gli intermediari, entro il 10 novembre, dovranno consegnare al contribuente il prospetto di liquidazione modello 730-3 integrativo; entro la medesima data, i Caf e i professionisti trasmetteranno on line i relativi dati all'Agenzia delle Entrate e daranno comunicazione dell'esito ai sostituti d'imposta, che procederanno all'eventuale conguaglio a credito sulla retribuzione di dicembre.

(Edicola basic Fondazione Studi)

0
0
0
s2smodern