Mercoledì, 15 Ottobre 2014 14:25

Verona, l'accordo per favorire tirocinio negli studi

Prosegue, a Verona, la collaborazione tra mondo accademico e mondo delle professioni per creare la filiera della formazione. Un altro tassello è stato aggiunto con la sigla di un accordo tra l'ateneo scaligero e gli Ordini di Verona e di Vicenza per consentire lo svolgimento di parte del tirocinio obbligatorio già durante l'ultimo anno di studi universitari. La convenzione, infatti, prevede "l'inserimento di 10 studenti negli studi dei Consulenti del Lavoro di Verona e Vicenza per un periodo di 6 mesi", ha spiegato Lorenzo Mario Sartori, Presidente del CPO di Verona, "il quale verrà poi scalato dalla pratica per accedere alla professione". "E' l'occasione per promuovere la professione tra i giovani e trasmettere loro come nel tempo si sia arricchita di nuove competenze, passando dalla busta paga a importanti attribuzioni anche in materia fiscale, contabile e societaria", ha dichiarato Franco Bastianello, Presidente del CPO di Vicenza.

Leggi tutto 

0
0
0
s2smodern