Giovedì, 28 Novembre 2019 11:56

Siracusa, l’Ordine dei CdL sottoscrive protocollo di contrasto al caporalato

Una “convenzione di cooperazione per il contrasto al caporalato e al lavoro sommerso e irregolare in agricoltura” promossa dalla prefettura di Siracusa per porre rimedio alle gravi difficoltà connesse alla concentrazione di lavoratori stagionali sul territorio. A sottoscriverla il Presidente del Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, Antonino Butera, assieme a parti sociali, enti e associazioni di volontariato.

Obiettivi del protocollo: attivare interventi coordinati tra gli organismi pubblici di controllo e quelli paritetici di prevenzione, al fine di rendere più efficiente ed efficace l’azione di vigilanza nel settore agricolo, assicurando le migliori condizioni di tutela dei lavoratori; così come promuovere concrete azioni a garanzia delle condizioni di legalità, nonché salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. E ancora, individuare e diffondere pratiche che valorizzino ed incentivino lo svolgimento delle attività economiche del settore in condizioni di legalità e sicurezza. Parte integrante e operativa del protocollo, inoltre, l’istituzione di uno sportello mobile multifunzionale con specifica missione di supporto ed assistenza sanitaria, legale, psicologica a tutte le persone che arrivano o che si trovano già in Italia e vogliono lavorare in regola.

Leggi il protocollo

Notizie correlate: Contrasto caporalato e sfruttamento agricoltura: istituito tavolo operativo - INL: +3% di aziende irregolari nel primo semestre 2019

0
0
0
s2smodern