Martedì, 26 Novembre 2019 16:04

Conversione premi risultato: quando rileva per il fisco?

Fra i chiarimenti forniti di recente dall’Agenzia delle Entrate in tema di welfare, emerge per alcuni profili interessanti la risposta n. 212 del 2019 in tema di conversione dei premi di risultato in trattamenti di welfare. Ai sensi della normativa vigente, infatti, sulla base di specifici accordi di detassazione, il lavoratore può optare per la conversione parziale o totale in beni o servizi di welfare. Ma ci sono delle differenze temporali fra il momento in cui avviene la conversione oppure si usufruisce del trattamento di welfare e quello in cui ciò è rilevante ai fini fiscali. A spiegare nel dettaglio le tempistiche di cui tener conto, Giovanni Marcantonio, esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, nel nuovo video de “L’esperto risponde” in web tv, nel quale si sofferma anche sull’ipotesi di fruizione del trattamento di welfare in una convivenza civile.

Guarda il video

Notizie correlate: Premi di risultato: come individuare il “periodo congruo”  -Conversione premi risultato: chiarimenti AE - Talk Lavoro: benefici fiscali del welfare - Premi di risultato: conversione in welfare previdenziale e sanitario

0
0
0
s2smodern