Venerdì, 22 Novembre 2019 15:15

Assemblea dei Consigli provinciali dell’Ordine: pagina speciale

 

 

Prende il via questo pomeriggio l'Assemblea dei Consigli provinciali dell'Ordine che proseguirà fino a domani, sabato 23 novembre. Dopo una mattinata di incontri tra la Categoria e il mondo della politica per discutere di imprese, professionisti e per rappresentare le istanze del Consiglio nazionale, inizia il confronto con i 600 dirigenti territoriali. Numerosi gli argomenti al centro della due giorni: dalla presentazione del progetto “Lavoriamo per la legalità” al nuovo regolamento sulle procedure disciplinari per i Consigli di disciplina, dalla presentazione della piattaforma informatica dedicata alla certificazione dei contratti per le Commissioni istituite presso i Consigli provinciali al regolamento sulla formazione continua obbligatoria.


Calderone: l'anteprima del Festival del Lavoro anche il prossimo autunno

La Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine, Marina Calderone, apri i lavori dell'Assemblea dei Consigli provinciali ringraziando i dirigenti territoriali per aver preso parte all'anteprima del Festival del Lavoro 2020 e annunciando che la stessa verrà replicata già dal prossimo autunno per creare un percorso di avvicinamento alla manifestazione di giugno in cui poter discutere della manovra finanziaria prima che venga approvata e sei mesi dopo - al Festival - valutarne l’impatto sulle imprese, i professionisti e i cittadini. La Presidente ha poi sottolineato l'importante percorso svolto fino ad oggi dalla Categoria - fatto di "ascolto, pazienza e perseveranza" -, e la necessità di continuare ad investire su maggiori competenze professionali, soprattutto nelle politiche attive e nell'accompagnamento al lavoro, per garantire il diritto al lavoro a chi non ce l'ha o l'ha perso. "Solo così - ha sottolineato - noi Consulenti del Lavoro potremo dire di aver svolto bene la nostra professione".


Visparelli: "Dal 1° gennaio 2020 un nuovo Regolamento Enpacl innovativo e premiale"

Valorizzare le pensioni, premiare chi è in regola con i versamenti, sostenere i colleghi in difficoltà, promuovere la femminilizzazione della Categoria: sono i principali obiettivi che l'Enpacl perseguirà con il nuovo Regolamento di previdenza e assistenza, in vigore dal 1° gennaio 2020. Ad evidenziarlo il Presidente dell'Ente Alessandro Visparelli intervenendo dal podio dell'Auditorium Antonianum. Dopo gli importanti risultati conseguiti negli ultimi due anni e certificati anche dalla Corte dei Conti, "con le nuove norme abbiamo cercato di aiutare i colleghi a valorizzare la loro prestazione pensionistica", ha evidenziato, ma "abbiamo inserito anche delle modalità nuove con cui aiutare gli iscritti a mantenere la regolarità contributiva e conseguentemente premiarli".


De Luca: “Obiettivo 2020: orientamento alla professione e alla legalità”

Il Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, si rivolge alla platea dei Dirigenti territoriali di Categoria per parlare del progetto: "Lavoriamo per la legalità", realizzato dal Consiglio nazionale dell'Ordine e dalla Fondazione Studi per far conoscere la professione di Consulente del Lavoro e diffondere la cultura della legalità. Sarà questo, infatti, l'obiettivo da perseguire nel 2020. "Attraverso l'attività di orientamento che faremo nelle scuole superiori, nelle Università e al Salone dello studente, che fa tappa in tutta Italia, incontreremo i giovani e promuoveremo la Categoria e i suoi valori: la legalità innanzitutto", spiega De Luca. Ma non solo. Il progetto, la storia del testimone di giustizia Antonino Bartuccio, il gioco interattivo “Generazione Legalità” che sarà condiviso con gli studenti così come la continua presenza sui media sono tutti strumenti con cui continuare a diffondere i concetti di lavoro etico e legalità.


Generazione Legalità

 


L'ANCL aderisce al programma "Erasmus per giovani imprenditori"

Sono il senso di responsabilità verso i colleghi, l'analisi attenta della realtà economica e soluzioni concrete alle criticità riscontrate gli ingredienti con cui la Categoria sta dimostrando la propria capacità di intercettare l'interesse della classe politica e delle istituzioni. Ne è convinto Dario Montanaro, Presidente dell'ANCL, che all'Assemblea dei Consigli Provinciali dell'Ordine ha ricordato l'impegno dell'Associazione nel coltivare relazioni con il mondo imprenditoriale e sociale. Fra i progetti più interessanti ai quali ha aderito, il Programma "Erasmus per giovani imprenditori" con cui l'ANCL e le Unioni provinciali potranno promuovere la mobilità europea e favorire lo scambio di esperienze e competenze tra giovani titolari di start-up e nuove imprese e imprenditori già affermati.


Da Fondazione Lavoro tre importanti iniziative

Nascita degli Hub della Fondazione Consulenti per il Lavoro, un servizio a disposizione dei delegati per la certificazione delle competenze e il lancio di un nuovo sito interattivo e funzionale: queste le tre importanti iniziative messe in cantiere dalla Fondazione e illustrate dal Presidente, Vincenzo Silvestri, ai 600 dirigenti territoriali presenti in Assemblea. L’Hub rappresenterà un punto di riferimento a livello locale per ogni Consulente del Lavoro delegato e la prima sperimentazione partirà da Roma. “Il nuovo servizio a supporto dei delegati, in possesso dei requisiti per poter certificare le competenze sarà , invece, integrato nel sistema informativo di FLLab e rivolto ai destinatari di politiche attive del lavoro o a soggetti interessati ad ottenere la certificazione delle competenze ai fini della spendibilità sul mercato del lavoro”, ha spiegato Silvestri. Inoltre, sarà presto "online" il nuovo sito della Fondazione Lavoro, rivolto a delegati, cittadini in cerca di occupazione e aziende.


 


Vincenzo Germinara, presidente del Consiglio nazionale di disciplina, illustra il nuovo regolamento per le procedure disciplinari

 


Gli interventi dei presidenti dei Consigli Provinciali

 

Edmondo Duraccio, Presidente CPO Napoli

 

 

Franco Bastianello, Presidente CPO Vicenza

 

 

Gloria Cappagli, Presidente CPO Livorno

 

 

Luisella Fassino, Presidente CPO Torino

 

 

Alessia Luchini, Presidente CPO Massa Carrara

 

 

Giuseppe Pintus, Presidente CPO Enna

 

 

Massimo Caprasecca, Presidente CPO Terni

 

 

Patrizia Gobat, Presidente CPO Venezia

 

 

Carlo Zinno, Presidente CPO Salerno

 

 

Elmo Postacchini, Presidente CPO Fermo

 

 

Antonino Butera, Presidente CPO Siracusa

 

 

Paola Sabatini, Presidente CPO Siena

 

 

Giuseppe D'Angelo, Presidente CPO Viterbo

 

 

 


Il Consigliere Paolo Puppo ha aggiornato l'Assemblea sull'evoluzione della formazione in materia di Asse.Co

Il Tesoriere del Consiglio Nazionale dell'Ordine, Stefano Sassara, ha illustrato il bilancio di previsione 2020 del Consiglio nazionale.


Il Consigliere Luca De Compadri ha commentato le ultime circolari in materia di deontologia

Al centro dell'intervento del Direttore generale del Consiglio Nazionale Paolo Pennesi l'autonomia economico-patrimoniale e gestionale dei Consigli Provinciali, le richieste del MEF e delle Ragionerie Territoriali dello Stato.


Il Segretario del Consiglio Nazionale dell'Ordine, Francesco Duraccio, è intervenuto per presentare la nuova piattaforma informatica dedicata alla certificazione dei contratti, per le Commissioni istituite presso i Consigli provinciali, e per discutere del regolamento sulla formazione continua obbligatoria.


La Consigliera Antonella Ricci ha commentato la Legge approvata dalla Regione Emilia Romagna contenente la previsione dell'Asse.Co negli appalti.

Il Consigliere Massimo Braghin ha illustrato gli ultimi interventi del Consiglio Nazionale sugli Isa e sul decreto fiscale

 

 

0
0
0
s2smodern