Mercoledì, 06 Novembre 2019 11:04

Lotteria degli scontrini: prime istruzioni AE

L’Agenzia delle Entrate si prepara alla lotteria degli scontrini ovvero all’attuazione delle norme finalizzate a incentivare i pagamenti elettronici, previste dal decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020. Con il provvedimento n. 739122/2019, l’Amministrazione finanziaria definisce infatti le istruzioni per l’invio dei dati degli scontrini che parteciperanno alla lotteria da parte degli operatori che, dal 1° gennaio 2020, comunicheranno i corrispettivi tramite i nuovi registratori telematici o la procedura web denominata “documento commerciale online” presente sul portale “Fatture e corrispettivi” dell’Agenzia.

Nel momento in cui viene effettuata l’operazione, – si spiega nella nota stampa diffusa il 31 ottobre – tali strumenti permetteranno di acquisire, anche tramite lettura ottica, il “codice lotteria” del cliente. Quest’ultimo è un codice identificativo univoco che il consumatore finale genererà sul “portale della lotteria”. Per poter partecipare all'estrazione è necessario che i consumatori, al momento dell'acquisto, comunichino il proprio “codice lotteria” all'esercente, esprimendo così la volontà di partecipare al concorso. Nel corso della giornata e al momento della chiusura giornaliera i registratori telematici genereranno il record composto da tutti gli scontrini corredati di codice lotteria dei clienti per poi trasmetterlo alle Entrate. Fino al 30 giugno 2020 – si precisa – non potranno partecipare alla lotteria i corrispettivi certificati tramite i registratori telematici dei soggetti già tenuti a inviare i dati al Sistema tessera sanitaria, come medici e farmacie. I dati acquisiti dall’Agenzia saranno trattati nel rispetto delle norme sulla privacy. Per maggiori informazioni è possibile consultare la guida disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, l’area tematica  “Fatture elettroniche e Corrispettivi telematici” oppure le clip YouTube “Entrate in video”.

Notizie correlate: Consultazione e-fatture: tempo fino al 20 dicembre - Omissione liquidazioni Iva: in arrivo lettere di compliance - “InformaClienti”: le novità normative e di prassi di ottobre

0
0
0
s2smodern