Martedì, 22 Ottobre 2019 11:18

In GU riforma delle norme sulle aree di crisi industriale

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 244 del 17 ottobre il decreto 30 agosto 2019 del Ministero dello Sviluppo Economico di attuazione della revisione della legge sulle aree di crisi industriale n. 181/89 prevista dal decreto crescita, convertito nella legge n. 58/2019. Ad anticipare la notizia, una nota del MISE nella quale si segnala che la riforma semplifica le procedure con le quali le imprese potranno chiedere e ottenere le agevolazioni previste per gli interventi di riconversione e riqualificazione.

Il decreto del 30 agosto stabilisce infatti i termini, le modalità e le procedure per la presentazione delle domande di accesso, nonché i criteri di selezione e valutazione per la concessione ed erogazione di incentivi in favore di programmi di investimento finalizzati alla riqualificazione delle aree di crisi industriali, in sostituzione della disciplina attuativa prevista dal D.M. 9 giugno 2015 e ai sensi dell’articolo 29, commi 3 e 4, del d.l. 30 aprile 2019, n. 34. Con questo provvedimento – spiega ancora il MISE - si rende lo strumento più agevole e accessibile in particolare alle PMI e alle reti d’impresa, nonché più funzionale a investimenti strategici ad alto contenuto tecnologico e con forte impatto occupazionale nei territori interessati, attraverso un abbassamento della soglia minima di investimento e procedure semplificate. Sono inoltre previste nuove tipologie di sostegno per la formazione dei lavoratori. Il MISE pubblicherà in un prossimo provvedimento le indicazioni operative sui criteri e le modalità di concessione delle agevolazioni.

Notizie correlate: Al via SPIN per sostenere l'innovazione al Sud - Agevolazioni R&S, al via le richieste - Incontro tra la Presidente Calderone e il Ministro Patuanelli - Decreto crescita: le misure a sostegno degli investimenti

0
0
0
s2smodern