Martedì, 15 Ottobre 2019 11:24

Inps: decontribuzione aggiuntiva premi 2013

Con il messaggio n. 3634 dell’8 ottobre 2019, l’Inps fornisce le istruzioni operative per il recupero della decontribuzione aggiuntiva sui premi previsti dai contratti collettivi di secondo livello per l’anno 2013, a seguito della rideterminazione del tetto retributivo. Il decreto 14 febbraio 2014 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze – ricorda l’Istituto -, ha individuato nel 2,25% della retribuzione dei lavoratori interessati il tetto entro il quale era possibile richiedere il beneficio, prevedendo però la possibilità che tale limite potesse essere rideterminato in sede di Conferenza dei Servizi tra le Amministrazioni interessate. A conclusione di tale iter, dunque, le Amministrazioni hanno concordato che le somme residue per il 2013 siano utilizzate rideterminando il tetto della retribuzione dei lavoratori interessati fino alla percentuale del 2,47%.

Di conseguenza – si legge ancora nel provvedimento -, i datori di lavoro già autorizzati allo sgravio per la citata annualità potranno recuperare l’ulteriore percentuale spettante (massimo 0,22%) in sede di conguaglio contributivo. Per il recupero, l’Inps fornisce istruzioni operative per i datori di lavoro non agricoli, per gli agricoli, per gli iscritti alla gestione ex Enpals e per gli iscritti alla Gestione pubblica. L’Istituto segnala infine che la concreta fruizione dell’incentivo rimane subordinata al rispetto delle condizioni previste dalla legge n. 296/2006 in materia di regolarità contributiva e al rispetto della parte economica degli accordi e contratti collettivi, pena il versamento dei contributi maggiorati dalle sanzioni civili previste dalla normativa vigente e fatta salva l’eventuale responsabilità penale ove il fatto costituisca reato.

Notizie correlate: RdC e PdC: integrazione domande dal 4 ottobre - Contratti di solidarietà: nuovo software “sgravicdsonline” - Contratti a termine: confermata proroga per contributo maggiorato - Gestione Dipendenti Pubblici, accesso anche ai CdL

0
0
0
s2smodern