Mercoledì, 28 Agosto 2019 14:32

Semplificazioni fiscali: l’impegno telematico cumulativo

Fra le novità contenute nella Legge n. 58/2019, di conversione del decreto crescita, l’art. 4-ter introduce un’importante semplificazione per gli intermediari impegnati nella trasmissione delle dichiarazioni fiscali: il cosiddetto “impegno telematico cumulativo”. Se il contribuente, o il sostituto d’imposta, conferisce l’incarico per la predisposizione di più dichiarazioni fiscali ad un intermediario autorizzato, questi rilascia al contribuente o al sostituto d’imposta, anche se non richiesto, l’impegno cumulativo a trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate i dati. In web tv Massimo Braghin, esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, spiega cosa cambia e quali sono i vantaggi nel nuovo video per “L’esperto risponde”, soffermandosi anche sulla possibilità di inserire l’impegno cumulativo nel mandato professionale.

Guarda il video

Notizie correlate: Rottamazione-ter: prima rata entro il 31 luglio- Pace fiscale: nuovi modelli per fare domanda- Trasmissione telematica corrispettivi: pronte le regole- Il decreto crescita è legge

0
0
0
s2smodern