Stampa questa pagina
Lunedì, 26 Agosto 2019 16:35

Premi Inail: online modello OT23

Pubblicato sul portale Inail il modello OT23, che sostituisce il precedente OT24, utilizzabile dalle aziende fino al 29 febbraio 2020 per le domande di riduzione del tasso medio per prevenzione e la relativa guida per la compilazione. Come per il precedente, anche il modello OT23 riguarda lo sconto dei premi assicurativi per interventi migliorativi delle condizioni di sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro, adottati dalle imprese assicurate nel 2019, in aggiunta a quelli previsti dalla normativa vigente in materia. Per accedere alla riduzione i datori di lavoro dovranno presentare un’apposita istanza “Modulo per la riduzione del tasso medio per prevenzione” unitamente alla documentazione probante richiesta dall’Istituto. La documentazione dovrà essere inviata esclusivamente in modalità telematica attraverso la sezione “Servizi Online” sul sito Inail entro il termine del 29 febbraio 2019. La domanda di riduzione può essere richiesta a prescindere dall’anzianità dell’attività lavorativa, anche nel primo biennio di attività della posizione assicurativa territoriale (PAT). I documenti devono riportare la data e la firma del datore di lavoro, e, in alcune tipologie di interventi, anche di altri soggetti idonei. Per quanto attiene alle azioni riguardanti l’implementazione oppure l’adozione di “procedure”, oltre a data e firma sono necessarie anche l’esplicitazione dei contenuti e delle evidenze documentali di attuazione riferite all’anno 2019.
Nel modulo di domanda l’Inail indica e predefinisce le azioni e i miglioramenti considerati validi per ottenere il beneficio richiesto. Gli interventi sono articolati in 5 sezioni e sono distinti in: interventi di carattere generale (A), di carattere generale ispirati alla responsabilità sociale (B), trasversali (C), settoriali generali (D) e settoriali (E). Tra le novità contenute nel nuovo modello alcuni interventi previsti nella sezione (C) che si riferiscono al reinserimento lavorativo di dipendenti affetti da disabilità da lavoro, alle modalità del servizio di trasporto da casa al lavoro per i lavoratori in orario notturno, e alla realizzazione di interventi per contrastare il verificarsi di rapine. Ad ogni intervento è attribuito un punteggio. Per poter accedere alla riduzione del tasso medio di tariffa è necessario aver effettuato interventi tali che la somma dei punteggi sia pari almeno a 100. Per alcuni interventi il punteggio è stato differenziato in relazione al settore produttivo di appartenenza all’azienda, individuato attraverso le voci di tariffa con cui è assicurata l’attività aziendale.

Notizie correlate: Inail: rateazioni dei debiti per premi non iscritti a ruolo - Taglio tariffe Inail: inversione di rotta, ma non per tutti

0
0
0
s2smodern