Giovedì, 11 Luglio 2019 12:29

Deposito contratti: nuovo servizio telematico

Cambia il servizio telematico per il deposito dei contratti collettivi. Ad annunciare la novità è il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con una nota sul sito istituzionale. Dal prossimo 17 luglio - si spiega - non sarà più necessario selezionare preventivamente la funzionalità per cui si intende effettuare il deposito online, ovvero detassazione, decontribuzione per le misure di conciliazione tra tempi di vita e lavoro e credito d'imposta per la formazione 4.0. Per consentire lo svolgimento delle attività tecniche di rinnovamento, la procedura non sarà disponibile a partire dalle ore 17.00 del prossimo 15 luglio fino alle ore 9.00 del 17 luglio.

A seguito dell’aggiornamento, l’utente dovrà inserire i dati relativi al datore di lavoro/associazione di categoria che realizza il deposito, alla tipologia di contratto, alla data di sottoscrizione e periodo di validità, e poi procedere con il caricamento del file in formato pdf. L’agevolazione potrà essere selezionata eventualmente in un secondo momento, inserendo i dati aggiuntivi richiesti dal sistema, così come sarà possibile aggiungere delle informazioni specifiche nel campo testuale "Altro".

Notizie correlate: Ridurre il costo del lavoro: missione impossibile? - Dal salario minimo impatto negativo su costo del lavoro - Salario minimo, +20% di costo del lavoro

0
0
0
s2smodern