Giovedì, 27 Giugno 2019 16:30

Arresti Emilia-Romagna, CdL estranei alla vicenda

Non è un Consulente del Lavoro il Presidente del Consiglio comunale di Piacenza, Giuseppe Caruso, arrestato all’alba dello scorso 25 giugno dalla polizia nell’ambito dell’operazione contro le cosche mafiose della ‘ndrangheta in Emilia Romagna. Nel descrivere l’accaduto, alcune testate giornalistiche hanno qualificato impropriamente il soggetto tratto in arresto, accusato di aver agevolato le cosche nel territorio, come Consulente del Lavoro. Dalle verifiche effettuate dal Consiglio Provinciale dell’Ordine di Piacenza, d’intesa con il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, per accertare l’effettiva iscrizione all’Albo del soggetto, è emerso che l’indagato non è un Consulente del Lavoro iscritto all’Ordine.

Leggi il comunicato stampa

Notizie correlate: De Luca: "Nostro ruolo centrale per contrasto alla cultura mafiosa" - 5° edizione della “Guida alla tutela professionale del CdL” - Rapporti di lavoro certificati anche in Emilia-Romagna

0
0
0
s2smodern