Lunedì, 03 Giugno 2019 10:02

Sisma Centro Italia: pronto il codice tributo

Con la risoluzione n.54/E del 30 maggio, l’Agenzia delle Entrate istituisce il codice tributo (6895) per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d’imposta (previsto dalla Legge n. 45/2017 di conversione del D.L. n.8/2017, articolo 11, comma 5) per il recupero degli interessi e delle spese di gestione relativi ai finanziamenti agevolati erogati agli imprenditori, ai professionisti e agli agricoltori dei territori colpiti dai terremoti del 2016 e 2017. Tale codice tributo è denominato “Credito di imposta per il recupero da parte dei soggetti finanziatori degli interessi relativi ai finanziamenti erogati e delle spese di gestione – Sisma Centro Italia – art. 11, c. 5, d.l. 9 febbraio 2017, n. 8”.

Alla compilazione del modello F24 - si spiega nel provvedimento -, il codice tributo è esposto nella “Sezione Erario”, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati” indicando, quale “anno di riferimento”, l’anno a cui si riferisce, per ciascuna scadenza di rimborso, l’importo degli interessi relativi ai finanziamenti erogati e delle spese di gestione, nella forma “AAAA”. Il codice tributo deve essere utilizzato anche per la restituzione, da parte dei soggetti finanziatori, degli importi relativi ai finanziamenti concessi e successivamente revocati, anche parzialmente, oppure oggetto di estinzione anticipata.

Notizie correlateFattura semplificata: nuove specifiche tecniche - Sisma Centro Italia: rateazione e contributi sospesi - Calamità 2018: in GU decreto che ripartisce risorse

0
0
1
s2smodern