Martedì, 28 Maggio 2019 11:08

Inail: 10 mln per il quarto asse del bando Isi

Con il bando Isi 2018 l’Inail ha confermato lo stanziamento di 10 milioni di euro destinato al quarto asse di finanziamento, riservato alle micro e piccole imprese che operano nei settori della pesca e del tessile, confezioni, articoli in pelle e calzature. L’investimento totale previsto per ciascun intervento, che comprende le spese di progetto e quelle tecniche assimilabili, è finanziabile nella misura del 65%, purché sia compreso tra il contributo minimo erogabile di duemila euro e quello massimo di 50mila.

Ad essere ammessi al finanziamento i progetti di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro che ricadono all’interno delle tipologie di intervento elencate nell’allegato 4 del bando. Per quanto riguarda le aziende del tessile-abbigliamento sono finanziabili, in particolare, gli interventi che prevedono la realizzazione di impianti di aspirazione e l’acquisto o sostituzione di macchine e attrezzature di lavoro per ridurre gli infortuni, il rumore, il rischio chimico, i pericoli derivanti dal sollevamento, abbassamento e trasporto di carichi e quelli legati ad attività di movimentazione di bassi carichi ad alta frequenza. Per il settore pesca, invece, gli interventi volti a ridurre il fenomeno infortunistico, il rischio di emergenza, quello derivante da movimentazione manuale dei carichi, rumore e vibrazioni, il pericolo di incendio ed esplosione e il rischio ambientale, e possono comprendere anche l’acquisto di alcune attrezzature. L’Inail, con una nota stempa del 23 maggio 2019, riepiloga i requisiti obbligatori per usufruire del finanziamento e ricorda i termini per la presentazione delle domande. Il primo step ha preso il via lo scorso 11 aprile e si concluderà alle ore 18 di giovedì 30 maggio, termine ultimo per inserire e salvare definitivamente la propria domanda di accesso al contributo sul sito Inail, dove è possibile anche effettuare simulazioni relative al progetto che si intende presentare e verificare se abbia raggiunto o meno la soglia di ammissibilità. Per accedere alla procedura di compilazione della domanda l’impresa deve essere in possesso delle credenziali di accesso ai servizi online. Per ottenere tali credenziali, però, è necessario effettuare la registrazione sul portale almeno due giorni lavorativi prima della chiusura della procedura informatica per la compilazione delle domande.


Notizie correlate: ISI 2018: inserimento domande fino al 30 maggio - Inail: Bando ISI 2018 in GU 

0
0
0
s2smodern