Mercoledì, 15 Maggio 2019 08:40

“A proposito di…” d.l. crescita e forfettario: le novità

I contribuenti in regime forfetario che si avvalgono di dipendenti e collaboratori sono tenuti a effettuare le ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati. È una delle novità introdotte dal d.l. n. 34/2019, il cosiddetto “decreto crescita”. Cambia dunque la situazione sia rispetto a quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2019, che ha introdotto il nuovo regime agevolato, sia rispetto alle indicazioni date dall’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 9E dello scorso 10 aprile. Con quali effetti per chi ha optato per il regime forfettario? A spiegarlo in web radio è Massimo Braghin, esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, nella nuova puntata di “A proposito di…” in onda oggi alle 15:00 e in replica alle 17:00 e alle 19:00, soffermandosi anche sulle conseguenze per la flat tax. Seguiteci su webradio.consulentidellavoro.it.

Notizie correlate: Il decreto crescita per rilanciare l'economia del Paese - “InformaClienti”: le novità normative e di prassi di aprile - Regime forfetario: i chiarimenti dell’Agenzia Entrate

0
0
0
s2smodern