Martedì, 14 Maggio 2019 11:08

Sgravio contributivo giovani: utility Inps implementata

L’Inps ha emanato il messaggio n. 1784 del 9 maggio 2019, con il quale informa che è disponibile una nuova funzionalità dell’utility per i datori di lavoro che devono verificare i requisiti per il diritto all’esonero contributivo per le assunzioni di giovani con contratto di lavoro a tempo indeterminato, di cui alla Legge di Bilancio 2018. L’utility è disponibile sul sito Inps, seguendo il percorso: “Tutti i servizi” > “Servizio di verifica esistenza rapporti a tempo indeterminato.

Nel dettaglio, attraverso l’utilizzo di tale strumento, gli interessati, una volta indicato il codice fiscale del lavoratore, possono conoscere se lo stesso abbia già avuto rapporti a tempo indeterminato. La procedura restituisce il riscontro (SI/NO) risultante sulla base dell’analisi delle informazioni desumibili dalle dichiarazioni contributive in possesso dell’Istituto e quello desumibile dalle comunicazioni obbligatorie. Con il presente messaggio l'Inps ha comunicato che, al fine di rilevare le informazioni necessarie alla valutazione riguardante la portabilità dell’esonero, sono stati realizzati alcuni aggiornamenti. L’applicativo, nel caso di precedente fruizione dell’esonero strutturale, fornisce specifica evidenza dei periodi di paga mensili in cui vi è stata effettiva fruizione dell’agevolazione. Pertanto, laddove per il codice fiscale inserito si riscontri che il lavoratore sia stato già assunto con l’agevolazione strutturale ex lege n. 205/2017, l’utility fornisce evidenza, al datore di lavoro che si accinge ad assumere, dei periodi di fruizione dell’agevolazione medesima al fine del calcolo dell’eventuale periodo residuo di esonero spettante.

 

Notizie correlate: Le novità lavoro e fiscali di inizio anno - "A proposito di..." sgravi assunzioni e alternanza - Agevolazioni contributive in vigore per il 2019 - Bonus per l’occupazione di giovani eccellenze 

 
0
0
1
s2smodern