Venerdì, 03 Maggio 2019 10:01

Taglio tariffe Inail: inversione di rotta, ma non per tutti

La riduzione del 32% delle tariffe dei premi Inail per l'assicurazione contro gli infortuni e le malattie professionali dei dipendenti è un «intervento che non può che essere accolto con favore dalle aziende» secondo Rosario De Luca, Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. “L’elevato costo del lavoro è certamente una delle cause delle poche assunzioni, oltre ovviamente alla mancata crescita dell’economia. La riduzione dei premi Inail è generalizzata e diffusa nei vari comparti e ha un impatto certamente positivo, anche perché al di là dell’importo segna un’inversione di tendenza rispetto al trend in aumento degli ultimi anni”, sottolinea nell’articolo pubblicato su L’Economia del Corriere.it del 2 maggio. Il risparmio, però, non sarà uguale per tutti. Il settore dell’edilizia, ad esempio, dal 1° gennaio 2019 sconta già la soppressione dello sgravio dell’11,50%, che veniva applicato anche ai tassi Inail.

Notizie correlate: Autoliquidazione INAIL 2018 -2019: Fondazione Studi fa chiarezza - Autoliquidazione 2018/2019: adempimenti entro il 16.05

0
0
1
s2smodern