Giovedì, 02 Maggio 2019 16:42

Il decreto crescita per rilanciare l'economia del Paese

È in vigore dal 01.05.2019 il D.l. 34/2019, c.d. decreto crescita, contenente “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi”, a seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 100 del 30 aprile 2019. Numerose le misure destinate al rilancio economico del Paese e importanti novità potranno emergere durante l’iter di conversione in legge, a partire dalla riapertura dei termini per aderire alla pace fiscale, come richiesto dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Tra le misure contenute nel provvedimento, la reintroduzione per l'anno 2019 del "super ammortamento" per le imprese che vogliono acquistare beni strumentali nuovi; la riduzione fino al 20,5% dell’IRES per le aziende che non distribuiscono utili; la maggiorazione dal 40% al 50% della percentuale di deducibilità dell’IMU sugli immobili strumentali dal reddito d’impresa e da quello di lavoro autonomo; le modifiche alla disciplina relativa al patent box, al regime agevolato per gli impatriati e al regime forfetario; il rifinanziamento della "nuova Sabatini"; introduzione di misure volte alla capitalizzazione delle imprese e alla tutela del made in Italy.

Notizie correlate: Rottamazione e saldo e stralcio: dal CNO richiesta di proroga - DEF 2019 approvato dal CdMVia libera al decreto crescita

0
0
0
s2smodern