Venerdì, 12 Aprile 2019 11:23

Codice malattia Uniemens posticipato a maggio

Rinvio al periodo di competenza di maggio 2019 per la nuova modalità di compilazione del flusso Uniemens per i datori di lavoro che si avvalgono di prestazioni di lavoratori per i quali è prevista dalla normativa vigente l’assicurazione economica di malattia. A comunicarlo l’Inps con il messaggio n. 1475 del 10 aprile 2019. L’Istituto ritorna dunque sui contenuti del messaggio n. 803 del 27 febbraio 2019 con il quale, perseverando nella richiesta di inserimenti dati, ha istituto il nuovo elemento <TipoRetrMal> inserito nella sezione “DenunciaIndividuale”, volto a distinguere il tipo di trattamento retributivo che il datore di lavoro garantisce al lavoratore nei casi di assenza per malattia.

L’istituto ricorda che l’elemento <TipoRetrMal> non deve essere compilato nelle denunce relative ai lavoratori con qualifica dirigenziale e con qualifica impiegatizia del settore industria ai quali non è applicabile, sulla base del quadro normativo vigente, l’assicurazione economica di malattia, mentre la compilazione è obbligatoria per tutte le aziende DM, comprese quelle che impiegano lavoratori iscritti a fondi diversi dal Fondo pensioni lavoratori dipendenti. Tale elemento deve inoltre essere compilato ricorrentemente in tutti i flussi Uniemens di ciascuna mensilità a prescindere dal verificarsi o meno dell’evento di malattia e dalla effettiva presenza o meno del lavoratore nel periodo denunciato.

Notizie correlate: CU 2019: le modalità di rilascio - Assegno nucleo familiare: dal 1° aprile domande solo online - Disabili: congedo straordinario anche al figlio non convivente - Inps: nuova gestione ANF con indicazioni non condivisibili

0
0
0
s2smodern