Mercoledì, 27 Marzo 2019 14:55

Enpacl: pensione anticipata e strumenti per ottenerla

Quali sono le strade da intraprendere per anticipare il momento della pensione per i Consulenti del Lavoro? Nel corso del 22° Forum Lavoro/Fisco/Previdenza il Direttore generale Enpacl,Fabio Faretra, ha specificando requisiti anagrafici e contributivi da rispettare e fornito utili consigli per migliorare la propria posizione contributiva e per arrivare nel migliore dei modi al momento della pensione. Due, in particolare, i canali di uscita previsti: la pensione di vecchiaia (68 anni di età, 5 annualità contributive e con una pensione di almeno 10.560 euro) e la pensione di vecchiaia anticipata o Quota 99 (60 anni di età, 39 annualità contributive e cancellazione dall’Albo professionale). Ma non solo. Perché anche i Consulenti del Lavoro possono accedere a Quota 100 (60 anni di età e 40 anni di contributi senza cancellarsi dall'Ordine e continuando ad esercitare la professione). Nel corso dell’intervento il Direttore si è poi soffermato sull’istituto del riscatto, della totalizzazione e del cumulo, illustrando come utilizzare al meglio i versamenti contributivi effettuati dai Consulenti del Lavoro in due o più gestioni obbligatorie.

Rivedi l’intervento

Notizie correlate: Enpacl: nel 2017 rendimento netto al +5,67% - Enpacl: online simulatore calcolo per cumulo - Cumulo, al via per Consulenti del Lavoro e Commercialisti

0
0
1
s2smodern