Giovedì, 28 Febbraio 2019 15:00

A Genova l'impegno della Categoria per lo sviluppo del Paese

Proporre una riflessione sul tema delle grandi opere. Questo l'obiettivo della due giorni di "Verso il Festival del Lavoro 2019", conclusasi ieri, 27 febbraio, al Palazzo Ducale di Genova. Nell'intervista alla web tv dei Consulenti del Lavoro, la Presidente Marina Calderone ha sottolineato che "Genova è simbolo di un momento drammatico vissuto dal Paese, ma anche della volontà di ricostruire e riavviare un percorso di integrazione". "Abbiamo voluto impersonificare in Genova - ha aggiunto - il messaggio del Festival e l'impegno della categoria a favore della crescita e dello sviluppo del Paese". La Presidente ha evidenziato come i Consulenti del Lavoro, nel loro ruolo di tecnici, non possono non proporre riflessioni sistemiche sulle priorità dell'Italia, a partire dagli investimenti nelle infrastrutture, viarie e digitali, che possono consentire una vita e un lavoro dignitosi. "Questo - ha continuato la Presidente - vuol dire rilanciare settori importanti ma in crisi, come quello dell'edilizia che negli ultimi tempi ha perso centinaia di migliaia di operatori e che invece, se opportunamente rivitalizzato, potrebbe dare grandi risultati anche in termini di recupero dei livelli occupazionali". Al tema delle infrastrutture è collegato il tema della legalità, di cui si è discusso durante l'evento anche grazie al protocollo d'intesa sull'Asse.Co., siglato con il Comune di Genova. Segno che questo strumento riscuote sempre più interesse tra le imprese e le Istituzioni, ha ribadito, e che "se adeguatamente supportato può fare la differenza".

Guarda l'intervista 

Vai al sito del Festival del Lavoro

Notizie correlate: Calderone: far ripartire l'occupazione con sviluppo e investimenti - Sviluppo, Calderone: "Investire nelle infrastrutture"

0
0
1
s2smodern