Venerdì, 22 Febbraio 2019 11:55

Sardegna: 44 milioni per Garanzia Giovani

Ammontano a 44 milioni di euro le risorse assegnate alla Sardegna dall'Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro per la seconda fase di Garanzia Giovani. La Giunta regionale sarda su proposta dell'assessorato al lavoro ha approvato lo scorso 19 febbraio lo stanziamento per il Piano di Attuazione Regionale del Programma Operativo Nazionale IOG - Iniziativa Europea per l’occupazione dei giovani.

Il programma, già nella prima fase, ha consentito di dare una risposta concreta al fenomeno della disoccupazione giovanile, alla dispersione scolastica e all’esclusione sociale dei giovani NEET sul territorio, e viene ora riproposto con alcune significative novità. Due sono gli assi tra i quali sono ripartite le risorse - si legge sul sito della Regione Sardegna - per altrettanti differenti target di destinatari: il primo interamente destinato ai NEET, ovvero chi tra i 15 e i 29 anni non studia né lavora; il secondo e nuovo asse, destinato a giovani fino a 35 anni, con l’estensione di Garanzia Giovani anche ai non NEET, impegnati ancora negli studi. Le risorse previste per la prima misura saranno 19 milioni e 241 mila euro, per la seconda 24 milioni e 767 mila euro. La voce di spesa più cospicua, con 15 milioni 374 mila euro, è per il reinserimento di giovani tra i 15 e i 18 anni nel sistema di istruzione e formazione professionale, misura strategica della regione per abbattere la dispersione scolastica. All’orientamento e presa in carico da parte dei servizi per l’impiego, invece, sono riservati un totale di 3 milioni 740 mila euro.

Notizie correlate: Sardegna, le soluzioni per favorire l'occupazione | Nasce “Sportello Lavoro San Teodoro” | Talk Lavoro: tirocini formativi

0
0
0
s2smodern