Venerdì, 22 Febbraio 2019 08:12

Dalla crisi d’impresa al RdC: quale ruolo per i CdL

Dalle polemiche legate all’inserimento dei Consulenti del Lavoro nell’albo dei curatori con la riforma della crisi d’impresa e dell'insolvenza alle ultime novità in materia di lavoro introdotte con il “decretone”: dal reddito di cittadinanza a Quota 100. Senza tralasciare la convenienza del riscatto agevolato degli anni di laurea. Questi sono solo alcuni dei temi trattati dalla Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine, Marina Calderone, nel corso del 21° Forum Lavoro Fiscale, organizzato dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, in collaborazione con il CNO e l’Enpacl, per parlare delle novità in materia di lavoro e fisco della Legge di Bilancio 2019

Nel corso dell'intervista anche il ruolo attivo dei Consulenti del Lavoro per gestire i soggetti destinatari del RdC, grazie anche al prezioso lavoro svolto dalla Fondazione Consulenti per il Lavoro, e per favorire con Quota 100 il ricambio generazionale nelle aziende e l'inserimento dei più giovani all'interno del tessuto produttivo.

Rivedi l’intervento

Notizie correlate: RdC: cinque condizioni per creare occupazione - Quota 100, la Presidente Calderone a SkyTg24 Economia - Ministro Bonafede, CdL centrali nella gestione di crisi d’impresa - Crisi d'impresa: mentre l'élite si avvantaggia, il popolo polemizza

0
0
0
s2smodern