Martedì, 12 Febbraio 2019 16:28

DSU 2019: nuovo periodo di validità

Modificata scadenza e validità della dichiarazione sostitutiva unica (DSU) per l'anno 2019. A comunicarlo è l'Inps con una nota sul proprio sito segnalando che il D.L. n. 4 del 2019, in corso di conversione, ha prorogato al 31 dicembre 2019 il periodo di validità delle DSU presentate dal 1° gennaio 2019 al 31 agosto 2019. Si ricorda che tale variazione incide naturalmente anche per tutti coloro che, dal 6 marzo 2019, intendono presentare domanda all'Inps per il reddito di cittadinanza. La Dichiarazione Sostitutiva Unica contiene infatti le informazioni di carattere anagrafico, reddituale e patrimoniale necessarie a descrivere la situazione economica del nucleo familiare con la quale ottenere l'ISEE aggiornato necessario per richiedere anche altri sussidi erogati dallo Stato (es. bonus nido, assegni al nucleo familiare, mense scolastiche, etc).

La proroga – spiega l’istituto – interviene dopo che il D. Lgs. n. 147/2017 aveva già stabilito che, a decorrere dal 1° gennaio 2019, la dichiarazione fosse valida dalla data di presentazione fino al successivo 31 agosto. Alla luce della nuova modifica occorre dunque distinguere:

  • Le DSU presentate dal 1° gennaio al 31 agosto 2019: sono valide dal momento della presentazione sino al 31 dicembre 2019, quindi quelle già attestate e le relative attestazioni ISEE che recavano la data di scadenza 31 agosto 2019 sono state aggiornate sul portale con la nuova data di scadenza, ovvero il 31 dicembre 2019;
  • Le DSU presentate dal 1° settembre al 31 dicembre 2019: sono valide dal momento della presentazione al 31 agosto 2020.

Notizie correlate: Quota 100, la Presidente Calderone a SkyTg24 Economia - Reddito di cittadinanza: sito web e URP online - Bonus nido: come presentare domanda

0
0
1
s2smodern