Lunedì, 11 Febbraio 2019 08:17

Le Novità Normative della Settimana dal 4 al 10 febbraio 2019

Canoni di abbonamento speciale alla radiodiffusione per l'anno 2019
E' stato pubblicato sulla  Gazzetta Ufficiale n. 29 del 4 febbraio 2019 il decreto del Ministero dello sviluppo economico del 28 dicembre 2018 con la determinazione per il 2019 del canoni di abbonamento speciale dovuti da chi detiene apparecchi radioriceventi o televisivi fuori dall’ambito familiare, e apparecchi radiofonici o televisivi in cinema, teatri e locali assimilati. - Link

Sospensione dei termini per l'adempimento degli obblighi tributari a favore dei contribuenti interessati dall'evento sismico che il giorno 26 dicembre 2018
E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 30  del 5 febbraio 2019 il Decreto del ministero dell'economia e finanza 25 gennaio 2019 che prevede la sospensione dei termini per l'adempimento degli obblighi tributari a favore dei contribuenti interessati dall'evento sismico che il giorno 26 dicembre 2018 ha colpito il territorio dei Comuni di Aci Bonaccorsi, Aci Catena, Aci Sant'Antonio, Acireale, Milo, Santa Venerina, Trecastagni, Viagrande e Zafferana Etnea, in Provincia di Catania.

La sospensione dei termini riguarda anche gli adempimenti e i versamenti derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione e da avvisi di accertamento esecutivi.
Eventuali somme già versate non saranno rimborsate. Link

Modifica degli allegati B e D al decreto 28 dicembre 2015, in materia di scambio automatico obbligatorio di informazioni nel settore fiscale.
Con Decreto del 29 gennaio 2019 del ministero dell'Economia e Finanza pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 31 del 6 febbraio 2019 viene stabilito che a  partire dal 1° aprile 2019, nel novero delle istituzioni finanziarie tenute alla comunicazione delle informazioni rilevanti ai fini fiscali saranno incluse anche le “forme di previdenza complementare aperte” (limitatamente alle adesioni individuali) e i “piani pensionistici individuali” saranno inclusi nell’elenco dei conti oggetto di comunicazione. Alla lista delle giurisdizioni partecipanti, con l’Italia, allo scambio automatico obbligatorio di informazioni nel settore fiscale vengono aggiunte Macao e Vanuatu. - Link

Riapertura dello sportello per la presentazione delle  domande  di accesso ai  contributi  in  relazione  a  finanziamenti  bancari  per l'acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da  parte  di piccole e medie imprese
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 32 del 7 febbraio 2019, il Decreto 28 gennaio 2019 con la riapertura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi in relazione a finanziamenti bancari per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte di piccole e medie imprese. - Link

 

INPS

Importo dei contributi dovuti per l’anno 2019 per i lavoratori domestici
L’INPS, con la Circolare n. 16 del 1° febbraio 2019, rende noti gli importi dei contributi dovuti per il 2019 per i lavoratori domestici. - Link

Gestione separata. Aliquote contributive reddito per l’anno 2019
L’INPS, con la circolare n. 19 del 6 febbraio 2019, rende noto le aliquote, il valore minimale e il valore massimale del reddito erogato per il calcolo dei contributi dovuti da tutti i soggetti iscritti alla Gestione separata per l'anno 2019. - Link

Adempimenti per la compilazione degli elenchi nominativi dei braccianti agricoli valevoli per l’anno 2018
Con la circolare n. 18 del 6 febbraio 2019, l’INPS pubblica modalità e termini per la presentazione della dichiarazione di calamità da parte delle aziende agricole, utile all’esecuzione degli adempimenti necessari alla compilazione degli elenchi nominativi dei braccianti agricoli. - Link

 

MINISTERO DEL LAVORO

Applicazione alle cooperative sociali della disciplina in materia di impresa sociale
Il Ministero del Lavoro, con nota del 31 gennaio 2019, fornisce alcune indicazioni in merito all’applicazione alle cooperative sociali della disciplina in materia di impresa sociale di cui al D.Lgs. n. 112/2017.Link


ISPETTORATO NAZIONALE DEL LAVORO

Nota integrativa alla  circolare n.2/2019
L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con  la nota del 5 febbraio 2019, prot. n. 1148, ad integrazione della sua circolare n. 2/2019, rende disponibili ulteriori chiarimenti su  quanto previsto dalla L. 145/2018,  che introdotto  maggiorazioni sulle sanzioni per il lavoro sommerso e per la violazione delle norme in tema di interposizione di lavoro, di distacco transnazionale, di orario di lavoro, di riposo settimanale e/o giornaliero e di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. In particolare, l’Ispettorato si sofferma il raddoppio delle maggiorazioni in caso di recidiva del datore di lavoro in quanto destinatario, nei 3 anni precedenti, di sanzioni amministrative o penali per i medesimi illeciti. - Link


GARANTE DELLA PRIVACY

Ruolo del consulente del lavoro dopo la piena applicazione del Regolamento (UE) 679/2016
L’Autorità Garante per la protezione dei dati personali rispondendo ad un quesito posto dal Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro ha affermato che i consulenti del lavoro sono “titolari” quando trattano, in piena autonomia e indipendenza, i dati dei propri dipendenti oppure dei propri clienti quando siano persone fisiche, come ad esempio i liberi professionisti determinando puntualmente le finalità e i mezzi del trattamento. Sono, viceversa, “responsabili” quando trattano i dati dei dipendenti dei loro clienti sulla base dell’incarico ricevuto, che contiene anche le istruzioni sui trattamenti da effettuare. E’ il  caso, ad esempio, dei consulenti che curano per conto di datori di lavoro la predisposizione delle buste paga, le pratiche relative all’assunzione e al fine rapporto, o quelle previdenziali e assistenziali, trattando una pluralità di dati personali, anche sensibili, dei lavoratori. - Link

A commento si veda la circolare n. 1154 dell'8 febbraio 2018 del CNO
 


AGENZIA DELLE ENTRATE

Istituito il codice tributo per le rendite corrisposte in Italia da parte della assicurazione invalidità, vecchiaia e superstiti Svizzera
L'Agenzia delle entrate con la risoluzione n. 9 dell'8 febbraio 2019 istituisce il codice tributo “1065” utilizzabile per versare la ritenuta del 5% operata dai sostituti d’imposta sulle rendite Avs e Lpp. Va impiegato a partire dalle ritenute di competenza dell’anno d’imposta 2019, da esporre nel modello 770/2020. Inoltre sé previsto di ridenominare il codice “1025. - Link



AGENZIA DELLE ENTRATE  - INTERPELLO

Risposta n. 24  del 6 febbraio 2019 -  mancato utilizzo area rivalutata
Il contribuente che si è avvalso della rivalutazione dei beni d’impresa, provvedendo al versamento della relativa imposta sostitutiva, ma non ha tempestivamente utilizzato l’area a scopi edificatori, può sfruttare in compensazione, tramite il canale Entratel, il credito d’imposta a cui ha diritto. - Link

Risposta n. 25  del 6 febbraio 2019 -  Liquidazione Iva di gruppo e fusione per incorporazione
L’Agenzia ritiene che, nel caso sottoposto alla sua attenzione, in capo alla società istante permangano i requisiti che già sussistevano in capo alla società incorporata/ex controllante per l’applicazione della procedura dell’Iva di gruppo anche successivamente all’operazione di fusione per incorporazione. Ne consegue che la procedura di liquidazione dell’Iva di gruppo, già avviata a decorrere dal 2017 dalla ex controllante/incorporata, può proseguire, anche per il periodo d’imposta 2019, in capo alla società istante, con riferimento sia all’attività da quest’ultima svolta sia a quella acquisita per effetto dell’operazione straordinaria. - Link

Risposta n. 26  del  6 febbraio 2019 - proroga della concessione - trattamento fiscale delle spese di manutenzione e riparazione
Sotto il profilo fiscale, le spese sostenute dopo la scadenza della concessione non rientrano nell’ambito applicativo dell’articolo 107, comma 2, Tuir (che prevede, entro certi limiti, la loro deducibilità), in quanto tale norma è applicabile alle sole “imprese concessionarie”. Tuttavia, conclude l’Amministrazione, gli oneri in esame rappresentano delle spese sostenute su beni di terzi e sono deducibili in ciascun esercizio, nei limiti della quota imputata a conto economico, ai sensi dell’articolo 83, Tuir. - Link

Risposta n. 27  del 6 febbraio 2019  -  Ambito di applicazione della scissione dei pagamenti
Essendo una società riconducibile nell’ambito soggettivo della disciplina della scissione dei pagamenti (cfr articolo 17-ter, Dpr 633/1972), in quanto interamente partecipata da un ministero e presente negli elenchi (aventi efficacia costitutiva) pubblicati sul sito del Mef, alle cessioni di beni e alle prestazioni di servizi effettuate nei suoi confronti, ancorché connesse alle attività relative al patrimonio destinato a uno specifico scopo, è applicabile la disciplina della scissione dei pagamenti. - Link

Risposta n. 29 del 7 febbraio 2019 – cessione di un centro per la cura dei timori
Alla cessione e installazione di un centro di protonterapia è applicabile - in base al numero 127-sexies) della tabella A, parte III, allegata al Dpr 633/1972 - l’aliquota Iva del 10%; l’operazione, infatti, ha per oggetto un bene destinato a divenire un elemento funzionale di un edificio (un ospedale) riconducibile fra le opere di urbanizzazione secondaria, finalizzato allo svolgimento di un’attività di interesse collettivo per la quale sussiste “il requisito essenziale costituito dalla destinazione ad uso pubblico” (risoluzione n. 430933/1991). Invece, i servizi di gestione, manutenzione, aggiornamento dei software e degli hardware del sistema scontano l’imposta con l’aliquota ordinaria del 22%, in quanto non rientrano tra le prestazioni riconducibili nel concetto di costruzione né si configurano come operazioni accessorie alla cessione dell’impianto, non presentando il necessario nesso di dipendenza funzionale con la prestazione principale. - Link

Risposta n. 30 del 7 febbraio 2019 - obblighi di fatturazione di un agricoltore socio di una cooperativa agricola
La cooperativa conferente può emettere fatturazione elettronica per conto del conferente, adottando una numerazione progressiva distinta per ciascun socio, così che la numerazione risulterà diversa da quella utilizzata dal socio stesso per la vendita ad altri clienti.
In caso di emissione della fattura per conto del socio, vanno valorizzati i blocchi “Terzo intermediario o Soggetto emittente” e “Soggetto emittente”, inserendo i dati della cooperativa e indicando che l’emittente è il “Cessionario/committente”. La cooperativa, inoltre, nella fattura elettronica può indicare il proprio indirizzo telematico come recapito del destinatario della fattura. In tal caso, è tenuta a comunicare al produttore agricolo di avere emesso la fattura e deve trasmettergli duplicato del file xml o copia in formato pdf del documento, ricordandogli anche che può consultare o scaricare la fattura anche nella propria area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi”. - Link

Risposta n. 31 del 8 febbraio 2019  - Regime IVA speciale per il commercio di libri
Agli acquisti da Paesi europei ed extra-europei di libri destinati successivamente a essere venduti a centri di formazione legalmente riconosciuti, a istituzioni o centri con finalità scientifiche o di ricerca, a biblioteche, ad archivi e musei pubblici, a istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, a istituzioni educative e a università, si applica il regime Iva “monofase”, previsto in linea generale per il commercio di prodotti editoriali. - Link


AGENZIA DELLE ENTRATE – CONSULENZA GIURIDICA

Risposta n. 8 – tax free shopping e spesometro
I contribuenti che emettono fatture per le operazioni “tax free shopping” e che inviano correttamente i dati al sistema Otello 2.0 sono esonerati dall’invio dell’esterometro. Ciò in applicazione del principio dell’unico adempimento, che vale anche per lo spesometro. - Link


MEF – DIPARTIMENTO DELLE FINANZE

Telefisco 2019
Il Dipartimento delle finanze ha pubblicato sul proprio sito le risposte fornite din occasione di Telefisco 2019, in materia di tributi locali (IMU, Imposta di pubblicità e TARI) e contenzioso tributario. - Link

0
0
1
s2smodern