Mercoledì, 23 Gennaio 2019 11:29

Crescono le competenze dei Consulenti del Lavoro

Con l'inserimento dei Consulenti del Lavoro nell'albo dei curatori fallimentari, così come annunciato dal Presidente del Consiglio agli Stati Generali dell'11 gennaio scorso, la categoria "è sempre pronta a dare il suo contributo per salvaguardare la forza lavoro nelle aziende e far crescere il mondo produttivo e il Paese”, ha sottolineato la Presidente CNO, Marina Calderone, nell'articolo pubblicato su Italia Oggi il 22 gennaio scorso. La nuova attribuzione, inserita nel decreto di riforma della crisi d'impresa, tiene conto del parere favorevole espresso dalla Commissione giustizia del Senato sull’atto di governo e delle competenze in materia di lavoro e fiscale, acquisite dagli oltre 26 mila iscritti che oggi assistono più di 1,5 milioni di piccole imprese e hanno in delega quasi 8 milioni di rapporti di lavoro. A corredo dell'articolo una tabella che sintetizza tutte le attribuzioni riconosciute alla Categoria in questi anni.

Notizie correlate: Consulenti del Lavoro sempre più strategici per le imprese - CdL sempre più indispensabili per le imprese - I CdL raccontati dagli ex Ministri del Lavoro - Calderone: "La nostra è una categoria dinamica e attenta alle sfide del futuro"

0
0
1
s2smodern