Giovedì, 15 Novembre 2018 07:30

"Lavoro intermittente": stop al servizio il 15/11

​Nella giornata di giovedì 15 novembre, a partire dalle ore 15:00, saranno svolte alcune attività tecniche per l'aggiornamento del servizio web "Lavoro intermittente" che, pertanto, non sarà disponibile. Lo rende noto il Ministero del Lavoro che informa che tali interventi puntano a implementare le funzionalità dell'applicativo, a rendere il servizio più funzionale e accessibile.

Per adempiere correttamente all'obbligo, sarà possibile inviare la comunicazione:

- via email, inviando il modulo UNI_INTERMITTENTI all'indirizzo PEC appositamente dedicato: intermittenti@pec.lavoro.gov.it.  Per utilizzare tale casella di posta, non è necessario che l'indirizzo email del mittente sia un indirizzo PEC;

- via SMS, esclusivamente in caso di prestazione da rendersi non oltre le 12 ore dall'invio della comunicazione. La modalità per sms potrà essere utilizzata solo dalle aziende registrate al Portale Cliclavoro e abilitate all'utilizzo del servizio che hanno registrato già il proprio numero;

- via fax, inoltrando la comunicazione al numero dell'ITL competente. In tal caso, il datore di lavoro dovrà conservare copia del fax unitamente alla ricevuta di malfunzionamento rilasciata direttamente dal servizio informatico come prova dell'adempimento dell'obbligo.

Durante lo svolgimento delle attività tecniche, non sarà possibile utilizzare l'App ma la navigazione sul sito sarà regolare perchè non interessate dalle operazioni in programma. Al termine delle operazioni - specifica il Ministero - le funzionalità torneranno automaticamente online e raggiungibili secondo le consuete modalità.

Notizie correlate: Lavoro intermittente: straordinari in busta paga - Lavoro a chiamata, conseguenze se manca la valutazione dei rischi

0
0
0
s2smodern