Venerdì, 09 Novembre 2018 10:31

Sisma Ischia: istruzioni per fruire della sospensione fino al 2020

L'Inps, con circolare n. 105 del 5 novembre 2018, ha fornito indicazioni riguardo l’ambito di applicazione del dettato normativo di cui al Decreto Legge 28 settembre 2018, n. 109, che – a causa del sisma del 21 agosto 2017 che si è verificato nei Comuni dell'Isola di Ischia (Casamicciola Terme, Forio, Lacco Ameno) - ha disposto la sospensione degli adempimenti e dei versamenti contributivi in scadenza nel periodo dalla data di entrata in vigore del decreto in oggetto, 29 settembre 2018, al 31 dicembre 2020. Tale sospensione, ivi compresa la quota a carico dei lavoratori dipendenti, è concessa ai soggetti regolarmente iscritti alle diverse gestioni ed operanti alla data del 21 agosto 2017:

- datori di lavoro privati (anche datori di lavoro domestico, aziende del settore agricolo, aziende con natura giuridica privata con dipendenti iscritti alla Gestione pubblica)

- lavoratori autonomi (artigiani, commercianti, agricoli);

- gli iscritti alla Gestione separata (committenti, liberi professionisti, ecc.).

La sospensione in trattazione è applicabile unicamente agli oneri contributivi solo per le attività svolte nelle zone colpite dall'evento. Per poterne usufruire, i soggetti interessati dovranno produrre apposita domanda alla Struttura Inps competente, utilizzando a tal fine il modello “SC93” reperibile nella sezione “Tutti i moduli” del sito www.inps.it.

Per quanto riguarda le modalità di recupero dei contributi sospesi, l'Inps ricorda che il D.L n. 109/2018 dispone che gli adempimenti e i versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, sospesi ai sensi dell’articolo 34, sono effettuati entro il 31 gennaio 2021, senza applicazione di sanzioni e interessi. La ripresa dei versamenti potrà avvenire anche mediante rateizzazione, fino ad un massimo di sessanta rate mensili di pari importo, a decorrere dal mese di febbraio 2021. Inoltre, entro il 31 gennaio 2021, salvo ulteriori e diverse disposizioni legislative, saranno riavviati i piani di rateazione concessi dall’Istituto.

Notizie correlate: Terremoto Ischia: CPO Napoli costituisce task force

0
0
1
s2smodern