Giovedì, 18 Ottobre 2018 11:06

Appalti: dal 18/10 gara solo telematica

Dal 18 ottobre la gestione di tutte le gare di appalto italiane dovrà avvenire unicamente online. Entra infatti a regime l’articolo 40, comma 2, del codice appalti che obbliga a gestire in modalità esclusivamente telematica le comunicazioni e gli scambi di informazioni nell’ambito delle procedure svolte dalle stazioni appaltanti. Ovvero sia l’attestazione dei requisiti per l’accesso alle procedure, tramite il Documento di gara unico europeo (Dgue), sia le richieste di partecipazione, le comunicazioni tra imprese e stazioni appaltanti e le offerte degli operatori economici.

Sul Sole 24 ore del 17 ottobre si legge che, salvo modifiche dell’ultimo minuto, le amministrazioni pubbliche dovranno allinearsi alla nuova disciplina, di derivazione comunitaria, seguendo le istruzioni impartite con la circolare n. 3 del 2016 dall’Agenzia per l’Italia digitale. Rilevante - secondo il quotidiano economico - l’impatto che il nuovo obbligo potrebbe avere in termini di contenzioso. Sebbene, infatti, non siano previste sanzioni nel codice appalti, è plausibile ipotizzare che dal 18 ottobre le offerte inviate in formato cartaceo rendano facilmente impugnabile l'aggiudicazione della gara.

Appalti irregolari e somministrazione illecita

Notizie correlate: Appalti e deroghe alla responsabilità - Dal Mise una circolare sui contratti di rete - Appalti illeciti, INL su inadempienze contributive e retributive

0
0
1
s2smodern