Mercoledì, 17 Ottobre 2018 15:26

Inps: modifiche a gestione separata e ticket licenziamenti

Il CNO ha comunicato l’esito dell’incontro tenutosi il 27 settembre scorso tra i propri rappresentanti ed i rappresentanti della Direzione Generale dell’INPS. Dalla gestione dei DM VIG al ticket per licenziamento in edilizia, sono stati esaminati molti punti controversi al fine di migliorare i servizi dell’Istituto.

L’Istituto, nel riconoscere le criticità dell’attuale gestione dei DM VIG passivi, ha comunicato che sta attivando una procedura automatica che avvisi, nel Cassetto e con email al Consulente del Lavoro, dell’avvenuta emissione di un VIG, al fine di evitare la necessità di consultazione continua.

È stata altresì oggetto di concorde giudizio, la necessità di rivedere la procedura per la richiesta di ANF arretrati in misura superiore ai 3.000,00 euro. Il prossimo sviluppo vedrà canalizzare le richieste degli arretrati direttamente all’Istituto da parte dei dipendenti, con seguente comunicazione alle aziende dell’importo massimo riconosciuto, per consentire l’eventuale ricalcolo del dovuto.

Tra gli altri argomenti trattati: l’aggiornamento sui rapporti tra Sedi Provinciali INPS e Consigli Provinciali dell’Ordine, l’implementazione del Cassetto Previdenziale, le note di rettifica per recupero CIG e contributo addizionale, la Gestione separata e il suo Cassetto, la richiesta Ticket per licenziamenti in edilizia per fine cantiere o fine fase lavorativa, la chiusura di alcune Agenzie territoriali e la procedura sull’Agibilità settore spettacolo.

L’INPS, inoltre, facendo seguito a quanto anticipato nello scorso mese di luglio, ha confermato che sta procedendo con l’implementazione della Banca Dati Appalti (da fine novembre) e della cosiddetta Stringa Contributiva (entro la fine dell’anno).

0
0
1
s2smodern