Martedì, 02 Ottobre 2018 13:02

MISE: misure per contrastare cessazioni e delocalizzazioni

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 227 del 29 settembre 2018, il Decreto 7 maggio 2018 contenente interventi di sostegno agli investimenti e all’occupazione volti a contrastare fenomeni di cessazione delle attività o di delocalizzazione produttiva da parte delle grandi imprese sul territorio nazionale.

Al fine di contrastare gli effetti economici e sociali legati alla cessazione o alla delocalizzazione produttiva in altri Paesi, il decreto assegna all'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa S.p.A. - Invitalia 200 milioni di euro, a valere sulle risorse del «Piano Operativo Imprese e Competitività FSC 2014-2020», per la costituzione di un apposito Fondo, denominato «Italia Venture III». Il Fondo investe - si legge - per  sostenere progetti di rilancio di attività, di grandi imprese e di complessi industriali di grandi dimensioni interessati da crisi finanziarie e produttive, anche in conseguenza di cessazione delle  attività  e/o di delocalizzazione produttiva in altri Paesi, con la  finalità  di un loro ricollocamento sul  mercato e del mantenimento dei livelli occupazionali preesistenti.  Nel decreto specificate le imprese che possono beneficiare degli interventi, le modalità e i termini di trasferimento al Fondo, oltre alle attività di monitoraggio e controllo dell'attività del Fondo al MISE e ai termini di restituzione delle risorse al Ministero.

Guida all'applicazione della Legge n. 96/2018 - Circolare Fondazione Studi n.16/2018

Notizie correlate: Il Decreto Dignità fra criticità e miglioramenti - Mise, agevolazioni per Impresa 4.0

0
0
0
s2smodern