Giovedì, 20 Settembre 2018 16:45

"Come cambia il lavoro nell'era digitale": 26/09 a Mestre

"Come cambia il lavoro nell'era digitale" questo il tema che sarà affrontato nel corso del convegno, organizzato dalla  Consulta Regionale e dai Consigli Provinciali degli Ordini dei Consulenti del Lavoro del Veneto, in programma il prossimo 26 settembre a Mestre, presso l'Auditorium Padiglione G. Rama (Ospedale dell’Angelo), in via Paccagnella n. 11, a partire dalle ore 15:00.

All'evento parteciperanno Marina Calderone, Presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Massimo Braghin, Consigliere Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, Innocenzo Megali, Coordinatore Regionale della Consulta dei Consulenti del Lavoro del Veneto, Patrizia Gobat, Presidente del Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro di Venezia, rappresentanti delle istituzioni territoriali e docenti universitari. Nel corso del convegno si affronteranno tantissime tematiche: diritto del lavoro ed economia digitale, comunicazione dei professionisti e uso dei social network. Si parlerà, poi, del concetto di spazio e tempo della prestazione di lavoro nell'economia digitale, di innovazione tecnologica e previdenza e dei nuovi strumenti di organizzazione dello studio professionale.

Ad annunciare il convegno, in un video per la web tv di Categoria, è il Coordinatore Regionale della Consulta dei Consulenti del Lavoro del Veneto, Innocenzo Megali, che sottolinea come siamo di fronte ad "una profonda trasformazione del modo di pensare e lavorare delle persone" che mette in discussione gli stessi concetti basilari sui cui si è fondato sino ad oggi il diritto del lavoro".

La partecipazione al convegno è valida ai fini della formazione continua obbligatoria degli iscritti all'Ordine dei Consulenti del Lavoro e dà diritto a 4 crediti formativi.

Guarda l'intervento di Innocenzo Megali

Locandina

Rassegna stampa: Il Giornale di Vicenza del 25.09.2018 - Corriere delle Alpi del 27.09.2018La Nuova di Venezia e Mestre del 27.09.2018Tribuna di Treviso del 27.09.2018

Notizie correlate: L'impatto della rivoluzione digitale sul lavoro e capitale umano - Il datore deve utilizzare ogni tecnologia possibile per la valutazione dei rischi - Mail per licenziare va inviata con pec

 

0
0
1
s2smodern