Sabato, 01 Settembre 2018 12:35

Conclusa la Summer School 2018


 

A concludere l'edizione 2018 della Summer la Presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone, che sul palco di Treia ha riassunto proposte e obiettivi emersi durante la tre giorni di confronto con i Dirigenti territoriali e che saranno raccolti in una "Carta dei principi" dei Consulenti del Lavoro. Una guida al futuro percorso di crescita della categoria, che non potrà prescindere dai doveri di abnegazione, lealtà, correttezza e competenza. "Abbiamo conoscenze e sensibilità per comprendere quei fenomeni che forse non si possono leggere solo nelle righe di un cedolino", ha sottolineato la Presidente. Punti di forza da condividere, ha ribadito, soprattutto con i giovani che vogliono intraprendere la professione di Consulente del Lavoro.

 


 

L'importanza della comunicazione istituzionale per la Categoria, fra opportunità, rischi e riflessi deontologici delle nuove tecnologie: questi i principali temi affrontati da Rosario De Luca, riconfermato alla presidenza della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro per il triennio 2018-2021.

La comunicazione va coniugata necessariamente con la formazione che, in un contesto sempre più accentuato di competizione fra le professioni, acquisisce un valore determinante per vincere la sfida del futuro. Da qui l'esortazione ai dirigenti territoriali ad incentivare i più giovani ad essere "visionari" e, quindi, ad aprirsi alle nuove opportunità di crescita professionale, puntando su diversificazione e qualità delle competenze. In conclusione, il Presidente si è soffermato sugli obiettivi del nuovo mandato e sui prossimi corsi della Scuola di Alta Formazione della Fondazione Studi.

 


 

Ad aprire l'ultima giornata della Summer School 2018 è Vincenzo Silvestri, neoletto Presidente della Fondazione Consulenti per il Lavoro, che ha posto l'attenzione sui nuovi obiettivi della Fondazione e sul futuro delle politiche attive del lavoro, fulcro di un mercato del lavoro in continuo cambiamento. In particolare, Silvestri ha ribadito l'importante ruolo svolto dalla Fondazione Lavoro in qualità di Agenzia per il Lavoro, che deve essere rafforzato attraverso un aumento del numero dei Delegati attivi nei territori e il potenziamento della rete tecnologica di categoria.

 

 


 


 

Paolo Martinez, Futour - società di consulenza

 


 

Fabio Bistoncini, FB & Associati - società di consulenza specializzata in lobbing e advocacy.

Guarda l'intervista

 


 

Servizi, e sempre più innovativi, per aiutare l'attività di studio dei Consulenti del Lavoro. A ricordarlo a Treia il Presidente della Fondazione UniversoLavoro, Matteo Robustelli, che ha annunciato il rilascio di una nuova versione dei software Incarico Smart e Contenzioso Easy, così come l'introduzione a partire dal mese di ottobre di un applicativo per la gestione di tutti i processi delle risorse umane, denominato Praxi 4 People.

 


 

Sul palco della Summer School 2018 è poi intervenuto Pasquale Mazzuca, Vice Presidente dell'Enpacl, che ha illustrato le iniziative messe in campo dall'Ente di previdenza a sostegno della professione. Dal progetto UniversoPrevidenza dedicato alla pianificazione previdenziale alle novità in tema di sicurezza sul lavoro fino alle misure per favorire le attività di studio dei giovani iscritti e alle borse di studio per partecipare al corso di laurea magistrale in "Consulenza del lavoro e sistemi di workfare" presso la Link Campus University di Roma.

 


 

Inaugurata oggi, presso il Teatro comunale di Treia, il borgo medievale in provincia di Macerata, la sesta edizione della Summer School: l'evento di fine estate che quest'anno vede riuniti i Dirigenti nazionali e territoriali di categoria per discutere del futuro della professione e di strategie e strumenti formativi da mettere in campo per accrescere le competenze professionali e le attività di studio.

Ad aprire i lavori la Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone, che ha messo in luce tutte le occasioni di crescita della Categoria, che necessita di una formazione sempre più specifica ed intensiva, e le nuove sfide da cogliere per essere più competitivi sul mercato. Obiettivi perseguibili anche attraverso la partecipazione a corsi formativi specialistici, organizzati dal Consiglio nazionale, dall'Enpacl e dalla Fondazione Studi, che consentono ai Consulenti del Lavoro di utilizzare strumenti informatici capaci di migliorare la gestione delle attività di studio e di trasformare le competenze acquisite in maggiori opportunità professionali.

 


 

Giunge alla 6^ edizione la Summer School dei Consulenti del Lavoro, il consueto appuntamento di fine estate utile per mettere a fuoco strategie, opportunità e strumenti che la categoria può adottare per rispondere in modo adeguato alle esigenze delle imprese e del mercato del lavoro. L’evento quest'anno si svolgerà dal 30 agosto all’1 settembre a Treia, il borgo in provincia di Macerata divenuto sede periferica della Scuola di Alta Formazione della Fondazione Studi.

La manifestazione, per il secondo anno consecutivo, sarà dedicata ai Presidenti dei Consigli provinciali dell'Ordine e ai Dirigenti nazionali di categoria, che saranno chiamati a riflettere sui cambiamenti che hanno interessato la professione e sulle nuove azioni da mettere in campo per vincere la sfida della competitività e della crescita. Tra gli argomenti che saranno affrontati durante la tre giorni: il ruolo del Consulente del Lavoro, l’importanza della comunicazione istituzionale e del marketing professionale, la gestione dei rapporti con il Legislatore e gli Enti pubblici, la formazione e gli insegnamenti da trasmettere ai praticanti, gli strumenti di promozione della professione messi a disposizione dalla Fondazione Studi, i nuovi obiettivi della Fondazione Consulenti per il Lavoro, il sostegno all’ampliamento e all’informatizzazione delle attività di studio attraverso i servizi promossi dall’Enpacl e dalla Fondazione UniversoLavoro.

Le riflessioni che si svilupperanno a Treia partiranno dai 106 Dirigenti territoriali per coinvolgere, poi, tutti i 27.000 Consulenti del Lavoro presenti sul territorio nazionale, con l'obiettivo di rendere ciascun iscritto all’Ordine - dal praticante al giovane abilitato fino al professionista più esperto - capace di trasformare quel ricco bagaglio professionale di cui dispone in nuove opportunità di lavoro e di sviluppo dello studio. Per la prima volta, inoltre, i partecipanti potranno sperimentare il metodo ost - open space technology - un sistema innovativo che stimolerà idee, confronti e proposte sui temi centrali per la categoria e che convoglieranno nella “Carta dei principi”, un manifesto sul futuro della professione che sarà presentato a conclusione dei lavori. Il tutto nella suggestiva cornice della cittadina medievale per condividere importanti momenti di formazione, ma anche piacevoli situazioni di svago e intrattenimento.

La locandina

Rassegna stampa: Italia Oggi 30.08.2018

Rassegna web: 247.libero.it - agenpress.it - arezzoweb.it - cataniaoggi.it - cronachemaceratesi.it - firenzepost.it - giornalepartiteiva.it - ildubbio.news - ildenaro.it - ilsannioquotidiano.it - inliberauscita.it - ipsoa.it - italiaoggi.it - liberoquotidiano.it - mondonewsblog.com - mondoprofessionisti.itmondoprofessionisti.it - news.fidelityhouse.eu - notiziedabruzzo.it - picchionews.it - postgenovaonline.com

0
0
1
s2smodern
Altro in questa categoria: « 19° Forum Privacy: pagina speciale