Venerdì, 03 Agosto 2018 14:51

Fisco: sospeso invio di 1 milione di atti

Nel mese di agosto sarà sospeso l'invio di cartelle, avvisi di liquidazione, richieste di documentazione e lettere di compliance da parte del Fisco. A darne comunicazione sono l'Agenzia delle Entrate e l'Agenzia delle Entrate-Riscossione con comunicato stampa del 3 agosto 2018. Una sospensione che interesserà circa 650mila comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate e circa 450mila cartelle da parte dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione.

In particolare, è stato posticipato l'invio da parte dell'Agenzia delle Entrate di 120mila lettere di compliance, attraverso le quali l’Agenzia permette ai contribuenti di rimediare in autonomia ad eventuali errori o dimenticanze sui redditi dichiarati con sanzioni ridotte, e di 430mila comunicazioni in cui si evidenzia l’eventuale presenza di irregolarità nelle dichiarazioni dei redditi e Iva, comprese le richieste agli intermediari e ai contribuenti di esibizione di documenti relativi al controllo formale sui dati relativi a deduzioni, detrazioni e ritenute. Niente stop, invece, per  tutti  gli  atti  inderogabili. La notifica di tutti i documenti “congelati” - si legge nella comunicazione del Fisco -  riprenderà al termine delle settimane di sospensione.

Nella speciale classifica regionale degli atti complessivamente “congelati” dalle Agenzie, troviamo al primo posto la Lombardia (circa 168mila), seguita dal Lazio (circa 144mila) e dalla Campania (circa 107mila).

0
0
1
s2smodern