Venerdì, 03 Agosto 2018 10:57

Mise: contributi al Sud per macchinari innovativi

Con la misura "Macchinari Innovativi" il Ministero dello Sviluppo Economico sostiene programmi di investimento nel settore manifatturiero nelle regioni meno sviluppate: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia. Nell'ambito del Programma operativo nazionale “Imprese e competitività” 2014-2020 FESR e in coerenza con il piano nazionale "Impresa 4.0", vengono stanziati  341.494.000 euro per favorire la transizione del manifatturiero verso la cosiddetta "Fabbrica intelligente", favorendo un livello più alto di efficienza e flessibilità nello svolgimento delle attività produttive attraverso l'acquisto di macchinari, impianti, attrezzature, programmi informatici e licenze correlati alla realizzazione degli investimenti.

All'agevolazione sono ammesse tutte le piccole e medie imprese del settore di cui alla sezione C della classificazione delle attività economiche ATECO 2007, così come i liberi professionisti iscritti agli ordini professionali o aderenti alle associazioni professionali individuate dal Ministero ai sensi della legge n.4/2013 e in possesso dell’attestazione rilasciata in ottemperanza alla stessa normativa. I programmi di investimento devono prevedere spese non inferiori a 500.000 euro e non superiori a 3.000.000 euro; essere realizzati esclusivamente presso unità produttive localizzate nelle Regioni meno sviluppate e prevedere l’acquisizione dei sistemi e delle tecnologie riconducibili all’area tematica “Fabbrica intelligente” della Strategia nazionale di specializzazione intelligente. Si dovrà attendere la pubblicazione del decreto direttoriale per l’apertura dei termini per la presentazione delle domande e per la definizione dei criteri di valutazione dei progetti.

Per approfondire

Notizie correlate: Isi 2017, 35 mln per micro e piccole imprese agricole - Nuova Sabatini, ancora disponibili 320 mln per PMI

0
0
1
s2smodern