Giovedì, 19 Luglio 2018 10:36

Emilia Romagna: il CUP entra nel Patto per il Lavoro

Il Comitato Unitario delle Professioni dell'Emilia-Romagna, che rappresenta oltre 70mila professionisti attivi nella Regione, entra nel Patto per il Lavoro che, dal 2015, unisce la Regione, le parti sociali e gli enti locali nell'intento di promuovere uno sviluppo sostenibile e inclusivo del territorio. L'ingresso del mondo professionale del territorio è stato ufficializzato con la firma di un' intesa tra Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna, Alberto Talamo, Presidente del Comitato Unitario Regione Emilia Romagna, e Antonella Ricci, Coordinatrice dei Comitati Unitari Provinciali della Regione.

     

“Si tratta di un passaggio di grande importanza per il mondo delle professioni – spiega il Presidente del CUP ER Alberto Talamo – che fa sedere al tavolo della concertazione una categoria fondamentale, quale è quella dei professionisti, per lo sviluppo economico e sociale del territorio. Superando, in tal modo, una frammentazione di rappresentanza che  di certo - conclude - non ha giovato alla corretta rappresentazione del rilievo che il mondo delle professioni ha all’interno della società”.

Comunicato stampa del CUP Emilia Romagna

Patto per il Lavoro

Notizie correlate: Rimini, incastrata falsa Consulente del Lavoro - Emilia Romagna, fondi UE ai liberi professionisti - Emilia Romagna, sostegno ai Consulenti del Lavoro contro diffusione appalti

0
0
1
s2smodern