Venerdì, 13 Luglio 2018 17:12

Decreto dignità, rischio turnover anziché stabilizzazione

Sul settimanale femminile “Donna Moderna” la Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone,commenta il "Decreto dignità" definendolo «un provvedimento con luci e ombre».

Sulla reintroduzione delle causali nei contratti a termine, «l’intento di combattere il precariato è lodevole - spiega la Presidente - ma è probabile che induca le imprese al turnover piuttosto che alla stabilizzazione». In merito all'estensione del periodo sanzionabile per le imprese che decidono di spostare la produzione all’estero dopo aver ricevuto contributi pubblici, aggiunge: «lo spirito è condivisibile, difendere l’occupazione in Italia. Occorre muoversi presto, però, per abbassare il costo del lavoro qui», evidenziando le vere necessità per il Paese.

Leggi l'articolo

Notizie correlate: "La triade rossa che ispira Di Maio sui contenuti del decreto dignità" - Calderone, guardare al lavoro con un'accezione più ampia

0
0
1
s2smodern