Sabato, 11 Aprile 2020 09:53

I Consulenti del Lavoro fanno ottenere la CIG ai lavoratori

Comunicato Stampa

I CONSULENTI DEL LAVORO FANNO OTTENERE LA C.I.G. AI LAVORATORI

L’INPS ieri ha comunicato di avere ricevuto da circa 300mila aziende richieste  di attivazione degli ammortizzatori sociali che riguardano circa 4,5 milioni di dipendenti. 

Nel comunicato Inps non vi è traccia di chi le istanze le abbia istruite e inviate; non vi è traccia delle difficoltà informatiche affrontate, difficoltà “oggettive” non fosse altro perché denunciate dallo stesso Istituto e che hanno portato alla chiusura del sito. Non vi è traccia della tempestività con cui sono state trasmesse, anche di notte e di domenica, per agevolare l’erogazione delle somme maturate dai lavoratori. Eppure, ai consulenti del lavoro la norma assegna quattro mesi di tempo per trasmettere le istanze, che invece sono state subito inviate copiosamente all’Istituto.

È giunta da più parti in queste ore la legittima richiesta di bloccare le attività in segno di protesta. Sarebbe però un segnale di spregio e indifferenza alle necessità di aziende e lavoratori, azioni che non sono proprie dei consulenti del lavoro. Prevale invece il senso civico, prevale il senso di essere professione sociale, prevale il mettere i lavoratori nelle condizioni di avere il necessario per mantenere le proprie famiglie. 

Ecco, di tutto questo nel comunicato dell’Inps non c’è traccia. Si leggono solo complimenti autoreferenziali, come se le istanze si fossero materializzate da sole negli archivi dell’Istituto, come se non ci fosse stato chi ha lavorato giorno e notte dai propri studi professionali. Per questo è necessario ribadire che, se e quando i lavoratori percepiranno quanto a loro dovuto, tutto sarà GRAZIE all’impegno straordinario e non obbligato dei consulenti del lavoro.

 

Rassegna web: algheroeco.com 

0
0
0
s2smodern