Giovedì, 09 Aprile 2020 14:30

Assegnati 80 milioni di euro ai Fondi di solidarietà bilaterale

Il decreto interministeriale del 1° aprile 2020, emanato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, è stato pubblicato sul sito del Ministero il 7 aprile 2020. Relativo all'assegnazione delle risorse previste dall'art. 19, comma 6 del decreto legge "Cura Italia" ai Fondi di solidarietà bilaterale alternativi di cui all'art. 27 del D.Lgs. n. 148/15, il D.M. prevede che la somma complessiva di 80 milioni di euro stanziata per l'erogazione degli assegni ordinari, decisa dalla norma, sarà distribuita tra i fondi (FSBA e Forma.Temp), proporzionalmente al numero di lavoratori ad essi iscritti.

Nel dettaglio, essendo iscritti al Fondo bilaterale alternativo dell’artigianato FSBA 1 milione 200 mila lavoratori, ad esso andrà il 75% delle risorse assegnate (vale a dire 60 milioni di euro), mentre, risultanti 400 mila gli iscritti al Fondo per la formazione dei lavoratori in somministrazione Forma.Temp., a questo sarà destinato il restante 25% (ovvero 20 milioni di euro). Ciascuno dei due fondi monitorerà le prestazioni erogate.

Notizie correlate: FSBA: serve chiarezza per agevolare procedure - Cassa integrazione: quali aziende hanno diritto? - 100 risposte per 100 domande

0
0
0
s2smodern