Mercoledì, 08 Aprile 2020 16:31

Decreto liquidità primo passo per dare fiducia alle imprese

Il decreto legge liquidità “era certamente un provvedimento atteso per dare una iniezione di fiducia alle imprese”. E’ il primo commento al D.L. approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 6 aprile, di cui ancora si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale per esaminare le misure contenute, della Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone, intervenuta il 7 aprile 2020 a TGCOM24 nel corso della trasmissione “Dentro i fatti”. “Tanti imprenditori - ha continuato - non hanno più la forza di ricominciare e c’è bisogno di intervenire con risorse finanziarie liquide, esigibili, immediate che possano rinvigorire il sistema e aiutare le imprese” e il compito dei Consulenti del Lavoro è “proprio quello di accompagnare le imprese a comprendere in che modo utilizzare queste fasi difficili per poter riprendere e ripartire”. Tra gli altri interventi necessari - secondo la Presidente - snellire la burocrazia ed eliminare inutili adempimenti che oggi sono necessari per ottenere quello di cui imprese e lavoratori hanno bisogno.

Guarda l’intervento

Notizie correlate: Cig in deroga, metà delle Regioni ancora ferme. Liquidazioni a rischio - Mozione finale degli Stati Generali dei Consulenti del Lavoro - Calderone: per l'Italia contro le inefficienze del sistema

0
0
0
s2smodern