Giovedì, 12 Marzo 2020 16:54

Cosa succederà ai lavoratori italiani?

Che succederà ai lavoratori italiani? Quali sono le urgenze, le emergenze, le preoccupazioni che ci attenderanno? A rispondere a queste domande la Presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone, intervenuta questa mattina a "Radio anch’io" in onda su Radio 1 Rai. Pur nel manifestare tutta l’incertezza che il Paese vive in questi giorni e che si riversa ancor più su lavoratori e datori di lavoro, la Presidente ha sottolineato che ci sono azioni da poter intraprendere proprio a sostegno di questi ultimi. Ha infatti dichiarato di aver già scritto al Premier, Giuseppe Conte, per fare un elenco delle emergenze in vista del concreto rischio di una crisi economica dovuta alla contrazione dei consumi e alla necessità per le imprese di far fronte comunque alle obbligazioni retributive, pur in assenza di lavoro. "Abbiamo chiesto strumenti eccezionali, come la cassa integrazione in deroga per quelle aziende che non hanno la possibilità di accedere agli strumenti ordinari e poi ovviamente un'attenzione speciale alle piccole imprese, alle piccolissime realtà che hanno meno possibilità di accedere al credito, a strumenti di sostegno e che hanno necessità dell’aiuto dello Stato” ha spiegato la Presidente ricordando che i Consulenti del Lavoro sono in campo per supportare aziende e lavoratori (autonomi e dipendenti) durante l’emergenza. “L’ultimo decreto chiude tantissime attività che non sono considerate in questo momento prioritarie per il mantenimento della salute della popolazione e per l'approvvigionamento mentre le altre devono individuare forme alternative per proseguire la loro attività”. È necessario ora spiega la Presidente “semplificare, emanare immediatamente norme per il sostegno finanziario a queste realtà, prevedere strumenti da applicare subito”. Inoltre, per queste aziende, così come per gli studi professionali, diffondere il più possibile lo smart working.

Ascolta l’intervista

Notizie correlate: COVID-19: nuove restrizioni con il Dpcm 11 marzo 2020 - COVID-19: le proposte del CNO al Governo - Sospensione adempimenti e versamenti tributari in tutta Italia

 

0
0
0
s2smodern