Venerdì, 06 Marzo 2020 17:12

Formazione professionale ai tempi del Coronavirus

I Consigli provinciali dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro sono stati invitati a sospendere le attività di formazione e di convegnistica fino al prossimo 3 aprile, ma possono continuare a svolgere almeno il 40% delle attività formative online. Sul quotidiano economico Italia Oggi il Segretario del Consiglio Nazionale dell'Ordine Francesco Duraccio ha illustrato la decisione assunta dalla Categoria in relazione al propagarsi del Coronavirus e a quanto previsto dal DPCM 4 marzo 2020. "Per quanto riguarda l’adempimento degli obblighi formativi, il nostro regolamento prevede già che tutti gli iscritti possano svolgere il 40% della propria attività via web. Questa percentuale - precisa Duraccio - può essere alzata in due casi: per una precisa e motivata richiesta dell’iscritto o per cause di forza maggiore". I Consigli provinciali, ricorda il Segretario, possono anche ridefinire il numero di crediti formativi che il Consulente del Lavoro deve ottenere. Il Consiglio Nazionale - ha poi assicurato il Segretario - continuerà a monitorare gli effetti del COVID-19 per poter "ridefinire il carico formativo per il biennio".

Rassegna web: italiaoggi.it

Notizie correlate: Coronavirus: le richieste del Consiglio Nazionale dell’OrdineAssemblea dei Presidenti dei CPO in modalità online

0
0
0
s2smodern