Mercoledì, 13 Febbraio 2019 11:32

RdC: "navigator" al test del mercato del lavoro

Il reddito di cittadinanza potrà essere una misura efficace se sarà vincolata in modo concreto all'offerta di nuova occupazione. Per il Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, intervenuto il 12 febbraio a Radio Kiss Kiss per parlare dei compiti e dei requisiti che dovrà avere il “navigator” - il tutor che dovrà assistere i beneficiari del reddito di cittadinanza nel percorso obbligatorio di ricerca di un lavoro -, “la criticità maggiore è l’offerta di lavoro, che arriva dal mercato. Non sarà certo né il navigator né il reddito di cittadinanza a creare posti di lavoro”, ha sottolineato. Le perplessità dei Consulenti del Lavoro, già evidenziate nel corso dell’audizione dello scorso 5 febbraio a Palazzo Madama, riguardano anche i numeri annunciati dal governo: degli 8 mila operatori già esistenti nei Centri per l'impiego, meno di 5 mila sono qualificati per gestire la presa in carico dei circa 2 milioni e 500 mila potenziali beneficiari del reddito di cittadinanza.

Ascolta l’intervento

Notizie correlate: 21^ Forum Lavoro/Fiscale: la Legge di Bilancio 2019 - Quota 100, la Presidente Calderone a SkyTg24 Economia - Reddito di cittadinanza: sito web e URP online

0
0
0
s2smodern