Lunedì, 21 Agosto 2017 14:48

Governare l'occupazione

Secondo i dati riportati dall’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro nella ricerca “Il lavoro dove c’è. Un’analisi degli spostamenti per motivi di lavoro negli anni della crisi” tra il 2008 e il 2015, 792 mila persone si sono cancellate dagli archivi anagrafici dei Comuni italiani per trasferirsi all’estero; di queste 509 mila sono cittadini italiani. Al primo posto tra le destinazioni dei nuovi emigrati italiani c’è la Germania, seguita da Regno Unito e Francia. A questo numero va aggiunto un altro dato: i quasi 300 mila stranieri, soprattutto provenienti dai Paesi dell’Est, che in questi anni sono rimpatriati nella loro terra di origine non trovando più opportunità in Italia.

A questa breve analisi è utile aggiungere anche il dato inerente il tasso di disoccupazione del Bel Paese che nel periodo di riferimento maggio-luglio 2017 è del 12% mentre sale al 37% quello giovanile. Questo perché esiste una forte distanza tra il mondo delle Università e il mondo del lavoro. La distanza tra il mondo dell'istruzione e il sistema produttivo non è nuova. Gli effetti nefasti di questa situazione però sono stati accentuati dalla crisi. Capire quali sono gli interventi da mettere in atto per governare l’occupazione e soprattutto la disoccupazione è obiettivo del Festival del Lavoro, che a Torino offrirà diversi momenti di confronto specifici.

AULA DEL DIRITTO
16.00 - 17.00 
Flessibilità ed occasionalità del rapporto di lavoro

Paolo Pizzuti, Università degli Studi del Molise
Vincenzo Silvestri, Vicepresidente Consiglio Nazionale Consulenti del Lavoro
Sergio Spinelli, Head of Human Resources Juventus Football club
Il mondo accademico e gli esperti di Fondazione Studi si confronteranno sugli aspetti tecnici delle novità normative. Approfondimenti chiari ed efficaci per entrare in contatto con le trasformazione del mercato del lavoro con il preciso scopo di far gestire al meglio lo studio professionale, anche attraverso l'annuale appuntamento con i Direttori Territoriali del Lavoro.

 

LABORATORIO - CLASSE 1
17.30 - 19.00 
Le nuove collaborazioni coordinate e continuative

Francesco Natalini, Esperto Fondazione Studi
Sapere, saper fare, saper far fare. Tre ineludibili qualità del professionista, tre necessarie competenze per essere leader nella propria professione. Insieme ad un necessario percorso di studi, la professione di domani richiederà di andare sempre più oltre all’applicazione di conoscenze standardizzate e routinarie. In Laboratorio, gli esperti della Fondazione Studi si confrontano con i partecipanti su aspetti concreti dell’attività professionale.

 

LABORATORIO - CLASSE 3
17.30 - 19.00 
Distacco transnazionale

Emiliana Dal Bon,  Esperto Fondazione Studi
Sapere, saper fare, saper far fare. Tre ineludibili qualità del professionista, tre necessarie competenze per essere leader nella propria professione. Insieme ad un necessario percorso di studi, la professione di domani richiederà di andare sempre più oltre all’applicazione di conoscenze standardizzate e routinarie. In Laboratorio, gli esperti della Fondazione Studi si confrontano con i partecipanti su aspetti concreti dell’attività professionale.

 

AUDITORIUM
17.40 -19.00 
GOVERNARE L'OCCUPAZIONE
Quando gli incentivi non garantiscono le assunzioni

Conversazione con

Rosario De Luca intervista Ferruccio De Bortoli, giornalista e autore del libro “Poteri Forti (o quasi)"
Intervengono a seguire…
Stefano Patriarca, Presidenza Consiglio dei Ministri
Guglielmo Loy, Segretario Confederale UIL
Cesare Damiano, Presidente della Commissione Lavoro della Camera
Maurizio Sacconi, Presidente della Commissione Lavoro del Senato
Elena Donazzan, Assessore Lavoro Regione Veneto
Marina Calderone, Presidente Consiglio Nazionale Consulenti del Lavoro
Paola Nicastro, Direttore INAPP
La proposta politica
Matteo Salvini, Segretario Nazionale Lega Nord
Modera
Ida Baldi, RaiNews24

Nonostante gli incentivi alle assunzioni, il tasso di disoccupazione, soprattutto quello giovanile, è ancora al di sopra di quello pre-crisi (2008). Quali sono gli interventi da mettere in atto per governare l’occupazione e soprattutto la disoccupazione?

 

AULA DEL DIRITTO
18.00 - 19.00 
Lavoro autonomo

Raffaele De Luca Tamajo, Direttore responsabile della Rivista Italiana di Diritto del Lavoro
Eva Desana, Università degli Studi di Torino
Rosario De Luca, Presidente Fondazione Studi        
Giovanni Marcantonio, Consiglio Nazionale Consulenti del Lavoro
Il mondo accademico e gli esperti di Fondazione Studi si confronteranno sugli aspetti tecnici delle novità normative. Approfondimenti chiari ed efficaci per entrare in contatto con le trasformazione del mercato del lavoro con il preciso scopo di far gestire al meglio lo studio professionale, anche attraverso l'annuale appuntamento con i Direttori Territoriali del Lavoro.

LABORATORIO - CLASSE 1
10.00 - 11.30 
Distacco transnazionale

Emiliana Dal Bon, Esperto Fondazione Studi
Sapere, saper fare, saper far fare. Tre ineludibili qualità del professionista, tre necessarie competenze per essere leader nella propria professione. Insieme ad un necessario percorso di studi, la professione di domani richiederà di andare sempre più oltre all’applicazione di conoscenze standardizzate e routinarie. In Laboratorio, gli esperti della Fondazione Studi si confrontano con i partecipanti su aspetti concreti dell’attività professionale.

 

LABORATORIO - CLASSE 3
10.00 - 11.30
Ammortizzatori sociali

Luigi Nerli, Esperto Fondazione Studi
Sapere, saper fare, saper far fare. Tre ineludibili qualità del professionista, tre necessarie competenze per essere leader nella propria professione. Insieme ad un necessario percorso di studi, la professione di domani richiederà di andare sempre più oltre all’applicazione di conoscenze standardizzate e routinarie. In Laboratorio, gli esperti della Fondazione Studi si confrontano con i partecipanti su aspetti concreti dell’attività professionale.

 

LABORATORIO - CLASSE 1
11.30 - 13.00 
Le nuove collaborazioni coordinate e continuative

Potito Di Nunzio, Esperto Fondazione Studi
Sapere, saper fare, saper far fare. Tre ineludibili qualità del professionista, tre necessarie competenze per essere leader nella propria professione. Insieme ad un necessario percorso di studi, la professione di domani richiederà di andare sempre più oltre all’applicazione di conoscenze standardizzate e routinarie. In Laboratorio, gli esperti della Fondazione Studi si confrontano con i partecipanti su aspetti concreti dell’attività professionale.

 

LABORATORIO - CLASSE 1
15.00 - 16.30 
Le nuove collaborazioni coordinate e continuative

Giuseppe Buscema, Esperto Fondazione Studi
Sapere, saper fare, saper far fare. Tre ineludibili qualità del professionista, tre necessarie competenze per essere leader nella propria professione. Insieme ad un necessario percorso di studi, la professione di domani richiederà di andare sempre più oltre all’applicazione di conoscenze standardizzate e routinarie. In Laboratorio, gli esperti della Fondazione Studi si confrontano con i partecipanti su aspetti concreti dell’attività professionale.

 

LABORATORIO - CLASSE 2
16.30 - 18.00 
Le nuove collaborazioni coordinate e continuative

Nevio Bianchi, Esperto Fondazione Studi
Sapere, saper fare, saper far fare. Tre ineludibili qualità del professionista, tre necessarie competenze per essere leader nella propria professione. Insieme ad un necessario percorso di studi, la professione di domani richiederà di andare sempre più oltre all’applicazione di conoscenze standardizzate e routinarie. In Laboratorio, gli esperti della Fondazione Studi si confrontano con i partecipanti su aspetti concreti dell’attività professionale.

 

AULA DEL DIRITTO
17.00 - 18.00 
Obiettivo occupazione (Fondazione Consulenti per il Lavoro)

Salvatore Pirrone, ANPAL
Felice Sarcinelli, Regione Piemonte
Sergio Vergari, Prov. Aut. Trento
Liliana Tessaroli, Vicecordinatrice tecnica della IX commissione della Conferenza delle Regioni
Gianni Bocchieri, Regione Lombardia
Paola Cicognani, Regione Emilia Romagna
Modera
Enrico Limardo, Direttore Fondazione Consulenti per il Lavoro

LABORATORIO - CLASSE 1
11.00 - 12.00 
Le nuove collaborazioni coordinate e continuative

Potito Di Nunzio, Esperto Fondazione Studi
Sapere, saper fare, saper far fare. Tre ineludibili qualità del professionista, tre necessarie competenze per essere leader nella propria professione. Insieme ad un necessario percorso di studi, la professione di domani richiederà di andare sempre più oltre all’applicazione di conoscenze standardizzate e routinarie. In Laboratorio, gli esperti della Fondazione Studi si confrontano con i partecipanti su aspetti concreti dell’attività professionale.

0
0
1
s2smodern