Mercoledì, 30 Maggio 2018 15:14

La “Libreria” del Festival

Anche quest'anno al Festival del Lavoro rifletteremo sulle riforme che possono cambiare le prospettive del Paese, su come farsi spazio nel mondo del lavoro e su come tornare a crescere. Ne parleremo con importanti esponenti del mondo della politica, del giornalismo, dell’economia e dell’imprenditoria che presenteranno i loro libri nello spazio espositivo del MiCo riservato alla "Libreria" del Festival, all'interno del quale sarà anche possibile utilizzare postazioni di coworking per il lavoro condiviso.

Tra le presentazioni di questa edizione: I sette peccati capitali dell’economia italiana di Carlo Cottarelli; Un Paese senza leader di Luciano Fontana; Dieci cose da sapere sull’economia italiana prima che sia troppo tardi di Alan Friedman; Inventati il lavoro di Jacopo Perfetti; Homo Premium. Come la tecnologia ci divide di Massimo Gaggi; Sostenibilità di Francesco Perrini; Tutto lavoro. Come cercare e conquistare un posto di lavoro di Walter Passerini; Welfare aziendale 2.0 di Tiziano Treu; Chi se ne frega della scuola di Daniele Grassucci; Milano e il secolo delle città di Giuseppe Sala.

Iscriviti al Festival!

Notizie correlate: Il programma dell'aula del diritto - Il 29 giugno a Milano l'open day dei Consulenti del Lavoro - Al Festival per parlare di lavoroefuturo

0
0
1
s2smodern