Martedì, 10 Aprile 2018 10:46

Al Festival la premiazione dei vincitori del “Il lavoro tra le righe”

Il Festival del Lavoro 2018 ospiterà la premiazione della seconda edizione del premio letterario “Il lavoro tra le righe”, un contest ideato dal Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro per dare un riconoscimento – per la prima volta in Italia – alla migliore pubblicazione tecnica e giuslavoristica relativa alle sezioni di cui è composto il premio. Dunque, in occasione della tre giorni milanese del Festival, dal 28 al 30 giugno presso il MiCo, sarà consegnata una targa al vincitore di ogni sezione assegnato un riconoscimento agli autori, e le rispettive case editrici, che con i loro scritti hanno meglio supportato il professionista nello svolgimento dell’attività lavorativa. I vincitori, i testi e la casa editrice, saranno menzionati nelle riviste scientifiche e di categoria oltre che sui siti istituzionali.

Sette le sezioni previste:

•          Amministrazione del personale: testi su gestione dei rapporti di lavoro

•          Paghe e contributi: testi operativi su elaborazione e contabilità dei prospetti paga e degli adempimenti connessi

          Diritto del lavoro e relazioni industriali: testi su argomenti di dottrina e analisi della giurisprudenza del lavoro con esclusione delle tesi di laurea

•          Diritto sindacale: testi non solo giuridici ma anche sociologici relativi alle relazioni industriali e alla figura del lavoratore da un punto di vista collettivo, le organizzazioni sindacali, lo sciopero e il contratto collettivo di lavoro

•          Diritto della previdenza sociale: testi su argomenti di dottrina e analisi della giurisprudenza del lavoro in materia di contributi previdenziali ed assistenziali, compreso la previdenza complementare e ad esclusione delle opere di mero aggiornamento pratico

•          Gestione delle risorse umane: trattati sulla gestione del capitale umano quale risorsa strategica dell’azienda, l’aspetto organizzativo e socio economico come motivazione, impegno e partecipazione del personale

          Romanzo sul lavoro: un tema lavorativo romanzato, narrativa contestualizzata nell’ambito lavorativo).

I testi saranno valutati da un comitato direttivo composto dal Presidente del CPO di Milano, dai coordinatori del Centro studi del CPO di Milano e da 25 Consulenti del Lavoro nominati dal Presidente provinciale dell’Ordine.

Per partecipare al contest letterario bisognerà inviare il proprio scritto entro il 15 aprile 2018. 

Guarda l’intervista a Potito di Nunzio

Guarda il regolamento del concorso

0
0
0
s2smodern
Altro in questa categoria: « Come arrivare al MiCo Cosa fare a Milano »