Venerdì, 30 Dicembre 2016 12:35

I principali interventi del Decreto Milleproroghe

Con il Consiglio dei Ministri convocato il 29 dicembre 2016 il Governo Gentiloni ha approvato il decreto legge contenente disposizioni urgenti in materia di proroga di termini previsti da disposizioni legislative, il cosiddetto Decreto Milleproroghe.

Tra le principali proroghe quella in materia di lavoro che finanzia anche per il 2017 la cassa integrazione guadagni straordinaria per le imprese che operino in un'area di crisi industriale complessa.

In ambito economico e finanziario slitta al 31 dicembre 2017 il taglio del 10% degli emolumenti corrisposti dalla Pubblica Amministrazione ai componenti di organi di indirizzo, direzione e controllo, consigli di amministrazione e organi collegiali e ai titolari di incarichi di qualsiasi tipo nonché per i commissari di Governo e i commissari straordinari.

Sul fronte pubblico, invece, vengono prorogati fino al 31 dicembre 2017 i contratti di lavoro a tempo determinato, i contratti di collaborazione coordinata e continuativa, anche a progetto, ed i contratti a tempo determinato per le province e le città metropolitane per i centri per l'impiego.

Il decreto introduce anche nuove proroghe per gli interventi a favore dei territori colpiti dal sisma del 24 agosto e da altre calamità naturali. Viene, ad esempio, fatto slittare al 31 dicembre 2017 il termine di sospensione dei pagamenti delle rate dei mutui e di altri finanziamenti nei Comuni colpiti dal terremoto; viene ampliata la possibilità di spesa per gli enti terremotati per l’anno 2017 per interventi finalizzati a fronteggiare gli eccezionali eventi sismici e la ricostruzione, che siano stati finanziati con avanzo di amministrazione o con operazioni di indebitamento. Viene, inoltre, fissato per il 2017 un contributo straordinario di 32 milioni di euro in favore della ricostruzione dei Comuni interessati dagli eventi sismici del 24 agosto 2016 e viene rifinanziato anche per il prossimo anno il contributo straordinario per la ricostruzione de L'Aquila.

Pagina speciale terremoto Centro Italia