Lunedì, 11 Giugno 2018 08:07

Voucher: termini più ampi per il rimborso

È stato prorogato dal 31 marzo al 30 giugno 2018 il termine per richiedere il rimborso dei voucher per il lavoro accessorio acquistati entro il 17 marzo 2017 e non utilizzati entro il 31 dicembre dello stesso anno. A spiegare le cause di questa proroga da parte dell’Inps, spiegando nel dettaglio modalità e termini per aderire, è Simone Cagliano, esperto della Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro.

Nel video Cagliano ripercorre i principali passaggi che hanno portato alla riforma della disciplina in materia di lavoro accessorio introdotto con il D.L. n.50/2017, a seguito dell’abrogazione “repentina” dell’istituto – attuata con il D.L. 25/2017 – che il legislatore ha ritenuto necessaria per far fronte "al continuo incremento dell'utilizzo di tale strumento" e per la difficoltà riscontrata "nell'andare ad intercettare quello che è l'uso improprio dei cosiddetti voucher”, sottolinea infine l'esperto.

Guarda il video

Notizie correlate: Voucher, come chiedere il rimborso - Voucher non utilizzati, rimborso entro il 30 giugno - Abrogazione voucher occasione persa

0
0
1
s2smodern