Martedì, 24 Aprile 2018 08:52

Pennesi: "Il tirocinante non è un lavoratore dipendente"

"Il lavoratore tirocinante non è un lavoratore dipendente e non può essere utilizzato all'interno dell'azienda come lavoratore subordinato".  Così il Capo dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, Paolo Pennesi, ai microfoni della web tv dei Consulenti del Lavoro per commentare la circolare n.8/2018 sull'attività di vigilanza nazionale e regionale in materia di tirocini. Con questo documento l'Ispettorato si sofferma, in particolare, su alcuni aspetti dell'istituto che sono stati oggetto di interpretazioni giurisprudenziali, "un po' ardite" secondo Pennesi. Quest'ultimo ribadisce che il trattamento economico del tirocinante deve essere sempre legato alle normative regionali (e non ad una logica di retribuzione); così come l'orario di lavoro deve essere connesso all'attività formativa da svolgere sotto il controllo di un tutor. "Il lavoratore può anche lavorare contemporaneamente ai lavoratori assunti a tempo indeterminato e subordinati all'azienda, - sottolinea il numero uno dell'INL - ma sempre svolgendo quella funzione formativa dell'istituto che deve essere caratterizzante e tipico" . Precisazioni, queste, indispensabili dato il ricorrente uso del tirocinio formativo in sostituzione di manodopera dipendente e a costi molto più bassi rispetto a quelli previsti per i lavoratori.

Guarda il video

Notizie correlate: Incentivo occupazione neet, come fruirne - Incentivo occupazione mezzogiorno, istruzioni Inps - Anpal formazione e tirocinio nel settore Ict per i giovani neet

0
0
1
s2smodern