Lunedì, 23 Aprile 2018 12:52

Imposte non dovute per lavoratori impatriati

Con il provvedimento Prot. n. 2018/ 85330, l'Agenzia delle Entrate disciplina le modalità di restituzione delle maggiori tasse versate per il periodo d'imposta 2016 da parte dei lavoratori che hanno optato per il regime di incentivi fiscali dei lavoratori impatriati ai sensi del comma 4 dell’articolo 16 del Decreto Legislativo n.147 del 2015.

In virtù delle disposizioni dell'art. 8-bis del Decreto Legge n. 148 del 2017, convertito con modificazioni dalla Legge 4 dicembre 2017, n. 172, l’opzione esercitata ai sensi del comma 4 dell’articolo 16 del Decreto Legislativo n. 147 del 2015 produce effetti per il quadriennio 2017-2020. Quindi, i soggetti che hanno esercitato tale opzione possono avvalersi, per l’anno d’imposta 2016, delle disposizioni di cui alla Legge n. 238 del 2010. Dunque, i redditi di lavoro dipendente, autonomo o d’impresa percepiti in tale anno saranno assoggettati a tassazione sulla minor base imponibile del 20 per cento per le donne e del 30 per cento per gli uomini, invece che sulla base imponibile del 70 per cento.

I lavoratori che hanno scelto il regime speciale possono recuperare le maggiori imposte eventualmente versate in due modi: presentando una dichiarazione integrativa, qualora abbiano validamente effettuato la dichiarazione dei redditi per l’anno di imposta 2016; mediante un’istanza di rimborso in carta libera all’Ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate competente in base al proprio domicilio fiscale alla data in cui la dichiarazione dei redditi per l’anno 2016 è stata presentata o avrebbe dovuto essere presentata.

Saranno considerate valide - si legge nel documento dell'Agenzia - anche le istanze di rimborso presentante prima della pubblicazione del provvedimento.

Notizie correlate: Modelli per la dichiarazione precompilata dal 16 aprile - Fisco: guida sulle agevolazioni per l'attrazione di capitale umano in Italia - Fuga dall'Italia: dove e come si spostano gli italiani per lavorare negli anni della crisi

0
0
1
s2smodern